Giornalista professionista, capo servizio di Napoli a Fanpage.it. Insegna Etica e deontologia del giornalismo alla LUMSA. Ha un podcast che si chiama "Saluti da Napoli". È co-autore dei libri Il Casalese (Edizioni Cento Autori, 2011); Novantadue (Castelvecchi, 2012), Le mani nella città e L'Invisibile (Round Robin, 2013-2014). Ha vinto il Premio giornalistico Giancarlo Siani nel 2007 e i premi Paolo Giuntella e Marcello Torre nel 2012.
Gino Sorbillo apre a Roma: il re della pizza napoletana in Piazza Augusto Imperatore
Gino Sorbillo apre a Roma: il re della pizza napoletana in Piazza Augusto Imperatore
Comune di Roma, a Capodanno artisti di strada col cappello in mano. E con censura
Comune di Roma, a Capodanno artisti di strada col cappello in mano. E con censura
Giunta Raggi, l’assessore Muraro si dimette nella notte: “Ho ricevuto avviso di garanzia”
Giunta Raggi, l’assessore Muraro si dimette nella notte: “Ho ricevuto avviso di garanzia”
Che ci fa Virginia Raggi sul tetto del Campidoglio?
Che ci fa Virginia Raggi sul tetto del Campidoglio?
Lo sfogo di Francesca: “Ad Amatrice nessuno dirà ‘prima gli italiani poi gli immigrati'”
Lo sfogo di Francesca: “Ad Amatrice nessuno dirà ‘prima gli italiani poi gli immigrati'”
Riccardo, 8 anni, regala i suoi giocattoli ai bimbi terremotati
Riccardo, 8 anni, regala i suoi giocattoli ai bimbi terremotati
Ignazio Marino sui mandanti dilla tutta: sono Matteo Renzi e Matteo Orfini
Ignazio Marino sui mandanti dilla tutta: sono Matteo Renzi e Matteo Orfini
Ignazio Marino sarà pure un marziano, ma il Pd di Roma dove vive, sulla Luna?
Ignazio Marino sarà pure un marziano, ma il Pd di Roma dove vive, sulla Luna?
Il Comune di Roma spende 3,5 mln per studiare come risparmiare soldi
Il Comune di Roma spende 3,5 mln per studiare come risparmiare soldi
La commovente lettera di una mamma al figlio disabile
La commovente lettera di una mamma al figlio disabile
Mafia Capitale, l’ira di Menetti (Legacoopsociali): “Come un ceffone in pieno viso”
Mafia Capitale, l’ira di Menetti (Legacoopsociali): “Come un ceffone in pieno viso”