1.328 CONDIVISIONI
News su Valentino Talluto, l'untore dell'HIV

Contagi Hiv, aumentano le vittime infettate da Valentino: sono 30

Aumenta il numero delle vittime di Valentino T., il 31enne di Acilia (Roma) che avrebbe infettato consapevolmente col virus Hiv le sue partner occasionali costringendole ad avere rapporti sessuali non protetti, nonostante sapesse di essere affetto dal virus fin dal 2006.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Roma Fanpage.it
A cura di Francesco Loiacono
1.328 CONDIVISIONI
(Archivio)
(Archivio)
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
News su Valentino Talluto, l'untore dell'HIV

Aumenta il numero delle vittime inconsapevoli di Valentino T., il 31enne di Acilia, vicino Roma, che avrebbe contagiato le sue partner con il virus dell'Hiv, da cui sapeva di essere affetto dal 2006. Il caso, emerso circa un mese e mezzo fa con l'arresto del giovane, si arricchisce purtroppo nella contabilità delle vittime. Trenta quelle accertate, tra cui anche i fidanzati di due ragazze che in passato hanno avuto rapporti sessuali non protetti – imposti a quanto pare proprio da Valentino – con il giovane: questo il bilancio aggiornato sulla vicenda, riportato dal Corriere della sera.

La procura sta risalendo alle altre donne di Valentino

A tenere i conti è la procura, che ha disposto una perizia sul pc e sul telefonino del ragazzo per ricostruire, dall'analisi di mail e chat tramite whatsapp, i nomi di tutte le possibili vittime di Valentino, che davanti al pubblico ministero Francesco Scavo non è stato in grado di stilare un elenco di tutte le sue partner. Molte, spesso occasionali, conosciute in chat e con le quali il ragazzo avrebbe fatto sesso non protetto, anche con più donne alla volta, senza però a suo dire la volontà di contagiarle: "Una leggerezza", ha continuato a ripetere il ragazzo anche nel corso dell'ultimo interrogatorio nel carcere di Regina Coeli, dove resta recluso con l'accusa di lesioni gravissime.

Una "superficialità" inspiegabile e disarmante, di fronte alla quale non sembra bastare il continuo ripetersi dei "mi dispiace" che, a quanto pare, il ragazzo continua a ripetere di fronte agli inquirenti. Ai quali spetta l'ingrato compito di contattare le altre possibili vittime del ragazzo e di comunicare loro che corrono il rischio di essere state infettate dal virus Hiv.

1.328 CONDIVISIONI
Valentino Talluto, l'untore dell'Hiv condannato a 24 anni: ha contagiato 30 donne
Valentino Talluto, l'untore dell'Hiv condannato a 24 anni: ha contagiato 30 donne
Valentino Talluto untore di Hiv, la Cassazione: "Colpevole, nuovo processo per aumento della pena"
Valentino Talluto untore di Hiv, la Cassazione: "Colpevole, nuovo processo per aumento della pena"
Condanna untore dell'Hiv, i giudici: "Nessun pentimento e ricerca ossessiva del piacere sessuale"
Condanna untore dell'Hiv, i giudici: "Nessun pentimento e ricerca ossessiva del piacere sessuale"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views