Se siete ancora indicisi su cosa fare a Pasqua e Pasquetta, non perdetevi d'animo. Di eventi e attività in programma a Roma e dintorni ce ne sono tantissimi. Dai musei aperti alle scampagnate nei parchi pubblici, dalle gite fuori porta per sottrarsi al caos della città agli appuntamenti dedicati ai bambini, avrete solo l'imbarazzo della scelta. Ecco, di seguito, i nostri consigli su cosa fare nella Capitale domenica 16 e lunedì 17 aprile 2017 con amici e parenti, per festeggiare la Resurrezione di Gesù e il Lunedì dell'Angelo all'insegna del buon cibo, del divertimento e del relax.

Musei aperti a Roma e dintorni: ecco gli orari.

A Pasqua e Pasquetta con la cultura. Chi voglia, può approfittare di questi due giorni di festa per visitare uno dei tanti poli museali, mostre e siti archeologici della città. Sia domenica 16 che lunedì 17 aprile, come annunciato online dal Ministero dei Beni culturali, resteranno aperti dalle 09:00 alle 13:00 ad eccezione di Castel Sant'Angelo (09:00/20:00), l'Etruria Meridionale (09:00/14:00), il Palatino (09:00/14:00) e il Colosseo (09:00/19:00). Si potranno visitare anche le zone archeologiche di Villa Adriana, Palestrina, Minturno, Sperlonga, Formia e Cassino dalle 09:00 alle 19:00, mentre Villa d'Este sarà disponibile solo dalle 09:00 alle 18:00.

Picnic nelle ville pubbliche della Capitale e dintorni.

Il picnic all'aria aperta, con buon cibo e una chitarra, è una delle tradizioni immancabili delle vacanze pasquali. Si può mangiare, far giocare i bambini nelle aree attrezzate, correre e impegnarsi in altre attività immersi nella natura. Se non volete spostarvi troppo, potere recarvi in una delle ville trasformate in parchi pubblici del centro storico della Città Eterna: tra queste, Villa Doria Pamphilj, situata in via di S. Pancrazio, nel quartiere Gianicolense, è la più estesa, seguita da Villa Ada e Villa Borghese, entrambe prese d'assalto da turisti e curiosi per rilassarsi in questi veri e propri polmoni verdi della Capitale. Se volete spostarvi, potete scegliere tra il Parco regionale di Bracciano, nei pressi dei laghi di Bracciano e Martignano a Nord di Roma, e il Parco del Tuscolo a Grottaferrata, dove si può anche passeggiare tra i reperti archeologici e mangiare in una delle aree attrezzate. Ancora, tra Rocca di Papa e Velletri, ci sono i Pratoni del Vivaro, altra meta usuale delle scampagnate pasquali.

Prima abbronzatura sulle spiagge libere di Ostia.

Tempo permettendo, e pare proprio che quest'anno il meteo sia clemente, una valida alternativa per Pasqua e Pasquetta è quella di recarsi in una delle spiagge libere di Ostia, sul litorale romano, dove poter prendere il sole, mangiare insieme agli amici distesi sulla sabbia e, perché no, fare un bagno nel mare capitolino. Dalla Spiaggetta al Canale dei Pescatori, da Punta Ovest fino ai Cancelli, non dovrete far altro che sistemare le vostre asciugamani e godervi la bella giornata. Attenzione soltanto al traffico che, come nei mesi estivi, si prevede congestionato. In alternativa, potete raggiungere una delle più belle spiagge del Lazio, che sono almeno otto, stando alla classifica 2016 di Legambiente, tra cui Latina, San Felice al Circeo, Terracina, Sperlonga e Gaeta, tutte distanti poco più di un'ora di macchina dal centro di Roma.

Feste a misura di bambino: Zoomarine, Rainbow Magicland e Museo Explora.

Se volete trascorrere le feste pasquali dedicandole ai vostri bambini, a Roma troverete una serie di opzioni che soddisferanno certamente la voglia di divertimento sia degli adulti che dei più piccoli. Proprio sabato 15 aprile, il giorno prima della Pasqua, riapre al pubblico Rainbow Magicland, il parco divertimenti di Valmontone, il più grande di tutto il Sud Italia con oltre 30 attrazioni, tra vecchie conoscenze e novità della stagione in corso. Per informazioni sugli orari di apertura e i prezzi di ingresso potete consultare il sito ufficiale del luna park. Tante le attività a sorpresa anche a Zoomarine, il parco a tema di Torvaianica, dove nel weekend di Pasqua gli animatori coinvolgeranno le famiglie presenti con balli di gruppo latino americano e giochi a premi. Infine, resta aperto il giorno di Pasqua e Pasquetta anche Explora, il Museo dei Bambini di Roma, con i suoi laboratori, le animazioni e le attività pratiche in programma.

Pranzi per tutte le tasche nei ristoranti di Roma.

Roma è una città piena di ristoranti e trattorie per tutte le tasche e per tutti i gusti, dove mangiare piatti tipici della tradizione locale. A seconda delle vostre preferenze a tavola, potrete prenotare un pranzo sia la domenica di Pasqua che a Pasquetta in uno dei locali della città. Ci sono i ristoranti vegetariani per chi non preferisce la carne, quelli romantici in cui mangiare a lume di candela con la persona amata e i migliori luoghi in cui assaggiare la famosa carbonara. Nella maggior parte dei casi, in occasione delle vacanze pasquali, vi verranno offerti menù a prezzo fisso, ma con la possibilità di scegliere anche alla carta le prelibatezze da gustare.