Spiaggia di Ostia
in foto: Le spiagge libere a Ostia (foto di Wikipedia).

Il litorale di Ostia è ridotto da anni a uno stabilimento continuo, intervallato da poche spiagge libere vicino Roma. Nonostante la legge preveda l’obbligo di lasciare la possibilità di fare il bagno liberamente, anche quando questa regola è rispettata, non è la migliore delle situazioni ritrovarsi relegati in qualche metro di spiaggia. Per delle gite al mare più economiche, ecco la nostra guida con le spiagge libere di Ostia, alcune delle quali attrezzate, nel caso non vi andasse di portare l’ombrellone da casa. Alcune informazioni, su prezzi del noleggio e altri servizi, mancano a causa della sospensione delle concessioni per alcune spiagge attrezzate.

Al Curvone

Il Curvone Beach bar. A piazzale Magellano, non lontano dalla fermata Stella Polare del trenino che collega Roma ad Ostia, c’è questa struttura in vetro direttamente sulla spiaggia libera. Di giorno è un normale bar, mentre dall’orario aperitivo si trasforma in un ritrovo per  giovani del luogo fino a tarda sera. La spiaggia libera è da Il Capanno al Marechiaro, ma questo bar offre anche il noleggio di ombrelloni e lettini.

La Spiaggetta

La Spiaggetta. Sempre su Piazzale Magellano, ma dopo Il Capanno, c’è anche la Spiaggetta, spiaggia libera attrezzata dove è possibile noleggiare sia l’ombrellone che il lettino al costo di 6 euro al giorno. Dopo le 15.30 il costo per il noleggio si riduce a 3,50 euro. Fino all’estate 2015 era anche uno dei posti della vita notturna a Ostia, mentre da quest’anno solo attività culturali ancora da definire.

Piazza dei Canotti

Piazza dei Canotti. È dove c’è il Bar Hakuna Matata, vicino al Plinius. Fino all’anno scorso si trattava di una spiaggia libera attrezzata, ma è notizia di aprile 2016 che, a causa di abusi, il bar è sotto sigilli e potrebbe essergli revocata la licenza. Resta comunque questo tratto di spiaggia libera.

Canale dei Pescatori

Canale dei Pescatori. Tra il canale e lo stabilimento Lega Navale c’è questo tratto di spiaggia libera, fino all’anno scorso attrezzato abusivamente, ma adesso la zona non solo è rientrata nella legalità ma è anche stata pulita. Resta, invece, più sporca l’acqua per cui vi consigliamo di tenere conto di questo pezzo di spiaggia a libero accesso solo per prendere il sole.

Spiaggia libera Spqr

A via Amerigo Vespucci 144, c’è un altro tratto di spiaggia libera, la Spqr, attrezzata grazie alla concessione data alla Uisp Roma e a Libera, associazione antimafia di Don Ciotti. È di pochi giorni fa, però, la notizia che queste associazioni hanno rinunciato alla gestione della spiaggia a causa di irregolarità emerse nell’area. Con o senza servizi, resta comunque un’alternativa gratuita agli stabilimenti.

Punta Ovest

Su lungomare Duca degli Abbruzzi, di fronte al civico 26, si trova la Punta Ovest, spiaggia libera attrezzata. Il posto offre anche servizio tavola calda e pizzeria, e ogni due adulti, un bambino paga solo 1 euro. Ci sono anche spogliatoi, docce, e campi da beach volley e tennis, più giochi per bambini.

Faber Beach

Su Lungomare Toscanelli al civico 199, c’è il Faber Beach, spiaggia libera e forse attrezzata. Questo luogo fu infatti sotto i riflettori per la bancarotta fraudolenta del 2013, per poi passare in amministrazione controllata e quindi essere dato in gestione alla cooperativa Nausicaa. A causa di irregolarità, però, al momento è tutto bloccato e resta solo la certezza della spiaggia libera.

Lungomare Toscanelli

Dal Faber Beach fino al porto turistico di Ostia è tutta spiaggia libera per circa 2 km. Per arrivarci da Roma col trenino, si può scendere a Lido Centro e poi andare a piedi o prendere l’autobus 062 per 5 fermate. Sicuramente avvicinandovi al porto, l’acqua potrebbe peggiorare, però non ci son divieti di balneazione.

I Cancelli

Sulla via Litoranea di Castel Porziano, che collega Ostia e la vicina Torvaianica, ci sono i Cancelli, 6 spiagge libere attrezzate con parcheggio interno. I Cancelli hanno sempre offerto noleggio ombrelloni, lettini e altri servizi, ma per l’estate 2016 si è ancora in attesa del nuovo bando nonostante la stagione balneare sia iniziata il 1° maggio. Il cancello 1, dall’anno scorso, ospita la bau-beach per gli amici a quattro zampe.

I Capanni di Capocotta

Continuando sulla litoranea, continuano gli accessi liberi in spiaggia coi cosiddetti “capanni”. Qui si trova anche l’oasi naturista di Capocotta, una delle due spiagge per nudisti nel Lazio. Per questo tratto di spiaggia la situazione al momento è la stessa dei cancelli: non c’è nessun servizio, bagnini compresi.