Era scesa per prendere una pizza perché aveva fame. E lì ha incontrato Riccardo Licci e Francesco Chiricozzi, i due ragazzi che poi l'avrebbero stuprata all'interno dell'Old Manners Tavern, il locale di piazza Sallupara a Viterbo e sede di CasaPound. La donna, picchiata e violentata mentre era in stato di semincoscienza, ha raccontato l'incontro con i due giovani durante l'incidente probatorio che si è svolto ieri e al quale hanno assistito anche i due arrestati. "Quella sera, dopo avere preso l’ansiolitico che prendo abitualmente, mi sono resa conto che avevo una gran fame, quindi sono scesa al pub sotto casa per prendere una pizza. Mi sono seduta a un tavolo, dove c’erano anche altre persone e quei ragazzi, con cui abbiamo iniziato a chiacchierare. Era tardi e il locale era in chiusura, così quando mi hanno invitata ad andare con loro mi sono fidata, mi erano sembrati dei bravi ragazzi, non mi sentivo in pericolo, era per trascorrere la serata, perché spesso sto da sola". Queste le parole della donna riportate da TusciaWeb.

Stupro di Viterbo, il legale della donna: "Coraggiosa e coerente"

All'uscita del tribunale il legale della donna, Franco Taurchini, ha rilasciato delle dichiarazioni sull'andamento dell'interrogatorio. E ha definito la sua assistita "intelligente, coraggiosa e coerente". "Della sera non ricorda niente. A mio parere, per avere assunto il farmaco che il suo medico le aveva segnato per l’insonnia e i problemi di ansia assieme a dell’alcol, anche se in misura non eccessiva. Alcol al quale si è aggiunto l’amaro offerto da Licci e Chiricozzi, che ha una gradazione alcolica molto elevata. Il risultato è stato il buio totale, fino al risveglio piena di lividi e con l’occhio nero, successivamente ai quali ha scoperto che questi gentiluomini, oltre che menarla, l’avevano violentata". Gli avvocati di Francesco Chiricozzi e Riccardo Licci, invece, hanno definito il suo racconto contraddittorio e con aspetti poco chiari.

Stupro di Viterbo, il video della violenza inviato nelle chat agli altri militanti

Lo stupro di Viterbo all'interno dell'Old Manners Tavern si sarebbe verificato la notte tra l'11 e il 12 aprile. La donna ha raccontato di essersi svegliata la mattina a casa sua coperta di lividi e di essersi recata all'ospedale per accertamenti. E sono stati proprio i sanitari a chiamare la polizia dopo aver visto in che condizioni era arrivata. A essere arrestati sono stati Francesco Chiricozzi e Riccardo Licci, entrambi militanti di CasaPound. Chiricozzi è anche consigliere comunale. Ad aggravare la loro posizione e a spingere gli inquirenti all'arresto, un video e delle foto inviati nelle chat del Blocco Studentesco e del Gruppo Bazzi. Un video che i giudici hanno definito ‘agghiacciante' e nel quale si vedrebbero Licci e Chiricozzi controllare lo stato di incoscienza della vittima e abusarla poi ripetutamente mentre era semisvenuta.