202 CONDIVISIONI
19 Maggio 2020
12:38

Roma, la nuova pista ciclabile Eur-Torrino collegherà piazza Cina a viale Egeo

Sono operativi i cantieri per la realizzazione della pista ciclabile all’Eur-Torrino, che parte da piazza Cina e arriva in viale Egeo. Si tratta di 3,8 chilometri dei 150 che compariranno nei prossimi mesi lungo la viabilità principale di Roma. Gli operai sono ancora al lavoro per ultimare questa prima tratta ma si vedono già cittadini pedalare.
A cura di Alessia Rabbai
202 CONDIVISIONI
La nuova pista ciclabile Eur–Torrino (La Presse)
La nuova pista ciclabile Eur–Torrino (La Presse)

Proseguono i lavori per la realizzazione della nuova ciclabile Eur-Torrino, un percorso di 3,8 chilometri che parte da piazza Cina e arriva in viale Egeo. La tratta, contrassegnata da segnaletica orizzontale che delimita la porzione della carreggiata destinata al transito di biciclette e monopattini, fa parte del piano straordinario da oltre 3 milioni di euro per 150 chilometri di piste ciclabili pensato dal Campidoglio lungo la viabilità principale di Roma come una delle iniziative da mettere in atto per fronteggiare il problema del congestinamento degli spostamenti, dopo l'allentamento delle misure di lockdown. I romani sono infatti tornati a muoversi in città, una prima parte il 4 maggio, con una parziale riapertura e poi da ieri. Un progetto quello dell'ampliamento delle piste ciclabili che risponderebbe alla necessità di rendere più green la Capitale, sesibilizzando i cittadini a prediligere la bicilietta all'auto privata, sia per muoversi all'interno del proprio quartiere, sia per spostarsi dalla periferia al centro storico.

Il progetto delle piste ciclabili: si parte da Torrino, Gregorio VII e Tuscolana

I primi interventi sulle strade di Roma per la realizzazione delle piste ciclabili riguarderanno il prolungamento della ciclabile Tuscolana, da piazza Cinecittà a Largo Brindisi; da piazza dei Giureconsulti a Porta Cavalleggeri; da piazza Cina a viale Egeo; il prolungamento della ciclabile Nomentana fino a piazza della Repubblica; da Fonte Laurentina a viale Cristoforo Colombo; da piazza Pio XI ai Colli Portuensi. Il primo lotto prevede interventi al Torrino, Gregorio VII, e Tuscolana: si tratta nel dettaglio di interventi che prevedono la realizzazione di 3 chilometri di piste al giorno che saranno ultimati nel giro di qualche settimana, con la disposizione di una leggera segnaletica orizzontale e verticale, mentre la restante parte della rete sarà spalmata nel corso del 2020.

In fila all'alba davanti alla metro per non perdere la prima corsa

Un progetto quello delle piste ciclabili che secondo il Campidoglio potrebbe rivelarsi una delle risposte per evitare che Roma venga presa d'assalto dalle macchine e per allegerire l'affollamento dei mezzi di trasporto, che vedono ingressi contingentati e lunghe file, come mostrano due servizi di Fanpage.it, uno della settimana scorsa al capolinea della metro B a Rebibbia, l'altro di ieri, ad Anagnina. Sono decine i lavoratori obbligati ad aspettare fuori ai cancelli delle stazioni fin dalle 4.30 del mattino, per non perdere la prima corsa ed arrivare tardi al lavoro. Per chi deve spostarsi dalla periferia al centro storico o proviene dalla provincia, il viaggio che è costretto ad affrontare per arrivare al lavoro rischia di diventare un'Odissea.

202 CONDIVISIONI
Montesacro allagata, viale Jonio chiusa da piazza Talenti in entrambi i sensi di marcia
Montesacro allagata, viale Jonio chiusa da piazza Talenti in entrambi i sensi di marcia
Rilancio lungomare, ciclabile e lotta alla povertà: 100 milioni per Ostia, il mare di Roma
Rilancio lungomare, ciclabile e lotta alla povertà: 100 milioni per Ostia, il mare di Roma
Centrodestra chiude campagna elettorale a Roma, ma la piazza non si riempie
Centrodestra chiude campagna elettorale a Roma, ma la piazza non si riempie
89.593 di Marco Billeci
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni