A oggi, 4 aprile 2020, sono oltre 3mila i casi di coronavirus nel Lazio. Crescono i positivi e i ricoveri anche se, fanno sapere dalla Regione Lazio, con un ‘trend in lieve discesa', ‘per la prima volta sotto al 5%. Aumentano quindi le persone guarite e i dimessi, mentre diminuiscono leggermente i ricoveri negli ospedali. "Al Policlinico Umberto I nessun decesso nelle ultime 24h e sei persone sono guarite, a Viterbo abbiamo avuto zero decessi nelle ultime 48h e Roma città prosegue nella lenta discesa – ha dichiarato l'assessore regionale alla Regione Lazio, Alessio D'Amato – Ho visitato questa mattina il COVID Center del San Filippo Neri ho trovato una squadra eccezionale, fortemente motivata e voglio ringraziarli per il grande contributo che stanno offrendo per tutto il sistema sanitario regionale".

"Sono in continua crescita i guariti che salgono di 47 unità nelle ultime 24 ore arrivando a 439 totali sono due guariti ogni ora. Sono usciti dalla sorveglianza domiciliare in 12.731 e i decessi nelle ultime 24 ore sono stati 13", ha dichiarato oggi l'assessore regionale, Alessio D'Amato, al termine della consueta riunione con tutti i direttori delle Asl e dei principali ospedali del Lazio. In tutto oggi i nuovi casi positivi sono stati 154.

Nel Lazio fatti oltre 45mila tamponi

Finora nel Lazio sono stati fatti oltre 45mila tamponi. Lo ha dichiarato ieri in una conferenza stampa insieme a Nicola Zingaretti Alessio D'Amato, che ha poi consigliato i cittadini di diffidare dai privati che si offrono di fare tamponi a pagamento. "A oggi nessun laboratorio privato può dare validazione scientifica ai tamponi, tranne lo Spallanzani. Nel Lazio ha avuto questo riconoscimento solo lo Spallanzani. Lo dico ai cittadini perché c'è chi sta lucrando". Nei prossimi giorni saranno trasferiti dalla Lombardia due pazienti, uno da Como e uno da Milano. Saranno curati a Roma. "Indispensabile solidarietà in questo momento e siamo ben felici di mettere a disposizione le nostre strutture sanitarie".

Arrestato infermiere: rubava materiale sanitario da ospedale

Un infermiere di cinquant'anni è stato arrestato dopo essere stato sorpreso a rubare materiale sanitario dall'ospedale in cui lavorava. Un episodio gravissimo, che gli è costato l'accusa di peculato e il trasferimento in carcere. In macchina e in casa aveva una vera e propria scorta, non è chiaro se per rivendere i prodotti a privati o per uso personale. In casa aveva anche quattro telefoni cellulari.

Bollettino Spallanzani 4 aprile

Sono 198 le persone positive al coronavirus registrate oggi a Roma. Lo ha dichiarato l'ospedale Lazzaro Spallanzani nel consueto bollettino delle 12, specificando che sono 21 i pazienti in terapia intensiva perché necessitano di supporto respiratorio. 196 invece le dimissioni. "Continua in maniera significativa il trend di aumento del numero delle dimissioni in parallelo ad un minor numero di ricoverati Covid-19 positivi".