Inizia oggi, lunedì 4 maggio, la così detta Fase 2 dell'emergenza coronavirus con un allentamento delle misure del lockdown. Ricominciano gradualmente le aperture, ma il distanziamento sociale e la rarefazione della vita sociale continua a essere fondamentale per limitare il contagio. Un test importante per la capitale, soprattutto per quello che riguarda il trasporto pubblico. Tante le novità per i cittadini che potranno godere di maggiori libertà, andando a trovare e incontrando parenti e affetti, e potendo circolare più liberamente dentro la città e nei parchi della città anche se con molte limitazioni. Sarà inoltre possibile circolare all'interno della propria regione di appartenenza ma non tra regioni diverse, a meno che non si dimostrino improrogabili necessità, anche se nel Lazio bisognerà aspettare: con apposita ordinanza la Regione Lazio fa divieto per il momento di circolare fuori dalla propria provincia.

Trasporti pubblici: le nuove regole per la Fase 2

Il test più difficile sarà quello dei trasporti pubblici, dove gli ingressi saranno contingentati sia nelle stazioni che a bordo di bus, tram e metro. Obbligatorio per i passeggeri indossare guanti e mascherine, e non potrà essere trasportato oltre il 50% dei passeggeri nel rispetto in ogni caso del distanziamento sociale. L'autista potrà saltare la fermata nel caso a bordo ci siano troppi passeggeri, rendendo così una vera incognita i tempi di spostamento. Sui bus Atac ha provveduto ad apporre degli adesivi che indicano i posti a sedere interdetti per mantenere il distanziamento sociale, allo stesso modo sule banchine della metropolitana sono stati apposti dei "segna posto". Ogni mezzo pubblico, inoltre, dovrà essere dotato di dispensatori di gel igienizzanti che saranno collocati vicino al pulsante per la prenotazione della fermata. L'orario dell'ultima corsa sarà allungato dall'attuale 21.00 alle 23.30.

Parchi pubblici e attività all'aperto

Da oggi riapriranno anche i parchi pubblici e le aree verdi ma anche in questo caso sarà graduale il ritorno alla normalità. Non apriranno tutti i parchi ma solo alcuni, dove saranno intensificati i controlli con l'utilizzo anche della polizia a cavallo e di droni. Sarà possibile passeggiare e svolgere attività sportiva individuale, ma non sarà possibile giocare a calcio o fare picnic: gli assembramenti sono ancora vietati e il distanziamento sociale va mantenuto anche all'interno di parchi e ville. Per questo motivo rimarranno interdetti dall'utilizzo anche i giochi dei bambini come altalene e scivoli.

Il calendario delle riaperture

Oggi riapriranno i cantieri edili e la maggior parte delle industrie, oltre a che bar e ristoranti sono autorizzati alla vendita di cibo di asporto direttamente nel proprio locale, e le attività del terziario (uffici, servizi ecc) potranno ricominciare ad aprire osservando le regole di distanziamento sociale e tenendo conto dell'indicazione di incentivare quanto possibile lo smart working. Possibilità di riapertura anche per le aziende del terziario e dei servizi. Da lunedì 18 maggio potranno riaprire la maggior parte dei negozi garantendo il rispetto delle norme di sicurezza (plexiglass alla cassa, guanti e mascherine per gli addetti e un numero di ingressi contingentat). Riapriranno musei, mostre biblioteche e ricominceranno gli allenamenti di squadra, mentre ristoranti e locali, parrucchieri e centri estetici, anche qui con numerose prescrizioni e limitazioni, riapriranno dal 1 giugno. La Regione Lazio potrebbe anticipare la riaperture se il trend in calo dei contagi sarà stabile.

Fase 2: la nuova autocertificazione per circolare

Sarà necessario continuare a portare con sé l'autocertificazione per la quale è stato approntato un nuovo modulo dal ministero dell'Interno che i cittadini dovranno esibire in caso di controllo da parte delle forze dell'ordine. Nel modulo bisognerà scrivere di non essere sottoposti a quarantena, indicare il luogo di partenza e quello di arrivo e la ragione dello spostamento e di essere a conoscenza delle regole del DPCM e di eventuali ordinanze regionale che integrano le norme stabilite a livello nazionale.

Regole per il cibo da asporto, vale anche per i bar che riaprono

Nuove regole anche per il take away. A partire da oggi bar, pub, ristoranti, gelaterie e paninerie potranno cominciare a vendere bevande e cibo da asporto. Tornano così anche caffè, cappuccino e cornetto al bar, ma solo da asporto. Se prima i pranzi e le cene potevano essere solo consegnati a casa, adesso si potrà andare a prenderli direttamente al locale. La Regione Lazio ha stilato 8 punti che gli esercenti dovranno seguire per garantire la sicurezza dei dipendenti e dei clienti.

Tre fasce orarie di apertura per i negozi

Per limitare gli effetti dell'ora di punta sugli spostamenti, Roma Capitale e le associazioni di categoria degli esercenti stanno mettendo a punto un piano per scaglionare gli orari di apertura e chiusura degli esercizi commerciali. I primi ad aprire saranno supermercati e alimentari, forni e pasticcerie, oltre ai tabaccai. Poi toccherà ai negozi di vicinato, informatica, ferramenta, telefonia ed elettronica, ultimi invece negozi di abbligliamento, calzature e librerie che potranno rimanere aperti fino alle 21.30. Ma per ora non esiste nessuna ordinanza con regole certe.

L'elenco delle attività che riaprono da oggi lunedì 4 maggio

Di seguito l'elenco delle attività che riapriranno oggi come stabilito dal DPCM:

01 COLTIVAZIONI AGRICOLE E PRODUZIONE DI PRODOTTI ANIMALI, CACCIA E SERVIZI CONNESSI

02 SILVICOLTURA ED UTILIZZO DI AREE FORESTALI

03 PESCA E ACQUACOLTURA

05 ESTRAZIONE DI CARBONE (ESCLUSA TORBA)

06 ESTRAZIONE DI PETROLIO GREGGIO E DI GAS NATURALE

07 ESTRAZIONE DI MINERALI METALLIFERI

08 ESTRAZIONE DI ALTRI MINERALI DA CAVE E MINIERE

09 ATTIVITA' DEI SERVIZI DI SUPPORTO ALL'ESTRAZIONE

10 INDUSTRIE ALIMENTARI

11 INDUSTRIA DELLE BEVANDE

12 INDUSTRIA DEL TABACCO

13 INDUSTRIE TESSILI

14 CONFEZIONE DI ARTICOLI DI ABBIGLIAMENTO; CONFEZIONE DI ARTICOLI IN PELLE E PELLICCIA

15 FABBRICAZIONE DI ARTICOLI IN PELLE E SIMILI

16 INDUSTRIA DEL LEGNO E DEI PRODOTTI IN LEGNO E SUGHERO (ESCLUSI I MOBILI); FABBRICAZIONE DI ARTICOLI IN PAGLIA E MATERIALI DA INTRECCIO

17 FABBRICAZIONE DI CARTA E DI PRODOTTI DI CARTA

18 STAMPA E RIPRODUZIONE DI SUPPORTI REGISTRATI

19 FABBRICAZIONE DI COKE E PRODOTTI DERIVANTI DALLA RAFFINAZIONE DEL PETROLIO

20 FABBRICAZIONE DI PRODOTTI CHIMICI

21 FABBRICAZIONE DI PRODOTTI FARMACEUTICI DI BASE E DI PREPARATI FARMACEUTICI

22 FABBRICAZIONE DI ARTICOLI IN GOMMA E MATERIE PLASTICHE

23 FABBRICAZIONE DI ALTRI PRODOTTI DELLA LAVORAZIONE DI MINERALI NON METALLIFERI

24 METALLURGIA

25 FABBRICAZIONE DI PRODOTTI IN METALLO (ESCLUSI MACCHINARI E ATTREZZATURE)

26 FABBRICAZIONE DI COMPUTER E PRODOTTI DI ELETTRONICA E OTTICA; APPARECCHI ELETTROMEDICALI, APPARECCHI DI MISURAZIONE E DI OROLOGI

27 FABBRICAZIONE DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED APPARECCHIATURE PER USO DOMESTICO NON ELETTRICHE

28 FABBRICAZIONE DI MACCHINARI ED APPARECCHIATURE NCA

29 FABBRICAZIONE DI AUTOVEICOLI, RIMORCHI E SEMIRIMORCHI

30 FABBRICAZIONE DI ALTRI MEZZI DI TRASPORTO

31 FABBRICAZIONE DI MOBILI

32 ALTRE INDUSTRIE MANIFATTURIERE

33 RIPARAZIONE, MANUTENZIONE ED INSTALLAZIONE DI MACCHINE ED APPARECCHIATURE

35 FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA, GAS, VAPORE E ARIA CONDIZIONATA

36 RACCOLTA, TRATTAMENTO E FORNITURA DI ACQUA

37 GESTIONE DELLE RETI FOGNARIE

38 ATTIVITA' DI RACCOLTA, TRATTAMENTO E SMALTIMENTO DEI RIFIUTI; RECUPERO DEI MATERIALI

39 ATTIVITA' DI RISANAMENTO E ALTRI SERVIZI DI GESTIONE DEI RIFIUTI

41 COSTRUZIONE DI EDIFICI

42 INGEGNERIA CIVILE

43 LAVORI DI COSTRUZIONE SPECIALIZZATI

45 COMMERCIO ALL'INGROSSO E AL DETTAGLIO E RIPARAZIONE DI AUTOVEICOLI E MOTOCICLI

46 COMMERCIO ALL'INGROSSO (ESCLUSO QUELLO DI AUTOVEICOLI E DI MOTOCICLI)

49 TRASPORTO TERRESTRE E TRASPORTO MEDIANTE CONDOTTE

50 TRASPORTO MARITTIMO E PER VIE D'ACQUA

51 TRASPORTO AEREO

52 MAGAZZINAGGIO E ATTIVITA' DI SUPPORTO AI TRASPORTI

53 SERVIZI POSTALI E ATTIVITA' DI CORRIERE

551 ALBERGHI E STRUTTURE SIMILI

58 ATTIVITA' EDITORIALI

59 ATTIVITA' DI PRODUZIONE, POST-PRODUZIONE E DISTRIBUZIONE CINEMATOGRAFICA, DI VIDEO E DI PROGRAMMI TELEVISIVI, REGISTRAZIONI MUSICALI E SONORE

60 ATTIVITA' DI PROGRAMMAZIONE E TRASMISSIONE

61 TELECOMUNICAZIONI

62 PRODUZIONE DI SOFTWARE, CONSULENZA INFORMATICA E ATTIVITA' CONNESSE

63 ATTIVITA' DEI SERVIZI D'INFORMAZIONE E ALTRI SERVIZI INFORMATICI

64 ATTIVITA' DI SERVIZI FINANZIARI (ESCLUSE LE ASSICURAZIONI E I FONDI PENSIONE)

65 ASSICURAZIONI, RIASSICURAZIONI E FONDI PENSIONE (ESCLUSE LE ASSICURAZIONI SOCIALI OBBLIGATORIE)

66 ATTIVITA' AUSILIARIE DEI SERVIZI FINANZIARI E DELLE ATTIVITA' ASSICURATIVE

68 ATTIVITA' IMMOBILIARI

69 ATTIVITA' LEGALI E CONTABILITA'

70 ATTIVITA' DI DIREZIONE AZIENDALE E DI CONSULENZA GESTIONALE

71 ATTIVITA' DEGLI STUDI DI ARCHITETTURA E D'INGEGNERIA; COLLAUDI ED ANALISI TECNICHE

72 RICERCA SCIENTIFICA E SVILUPPO

73 PUBBLICITA' E RICERCHE DI MERCATO

74 ALTRE ATTIVITA' PROFESSIONALI, SCIENTIFICHE E TECNICHE

75 SERVIZI VETERINARI

78 ATTIVITA' DI RICERCA, SELEZIONE, FORNITURA DI PERSONALE

80 SERVIZI DI VIGILANZA E INVESTIGAZIONE

81.2 ATTIVITA' DI PULIZIA E DISINFESTAZIONE

81.3 CURA E MANUTENZIONE DEL PAESAGGIO (INCLUSI PARCHI, GIARDINI E AIUOLE)

82 ATTIVITA' DI SUPPORTO PER LE FUNZIONI D'UFFICIO E ALTRI SERVIZI DI SUPPORTO ALLE IMPRESE

84 AMMINISTRAZIONE PUBBLICA E DIFESA; ASSICURAZIONE SOCIALE OBBLIGATORIA (NOTA: LE ATTIVITA' DELLA P.A. QUI PREVISTE NON COMPORTANO L'ISCRIZIONE AL REGISTRO DELLE IMPRESE)

85 ISTRUZIONE

86 ASSISTENZA SANITARIA

87 SERVIZI DI ASSISTENZA SOCIALE RESIDENZIALE

88 ASSISTENZA SOCIALE NON RESIDENZIALE

94 ATTIVITA' DI ORGANIZZAZIONI ASSOCIATIVE (NOTA: L'ISCRIZIONE NEL REGISTRO DELLE IMPRESE DI QUESTE ORGANIZZAZIONI PRESUPPONE LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA' ECONOMICHE CHE SONO GIA' PREVISTE NELLE ALTRE DIVISIONI)

95 RIPARAZIONE DI COMPUTER E DI BENI PER USO PERSONALE E PER LA CASA

97 ATTIVITA' DI FAMIGLIE E CONVIVENZE COME DATORI DI LAVORO PER PERSONALE DOMESTICO (NOTA: ATTIVITA' NON PRESENTE NEL REGISTRO IMPRESE)

99 ORGANIZZAZIONI ED ORGANISMI EXTRATERRITORIALI (NOTA: ATTIVITA' NON PRESENTE NEL REGISTRO IMPRESE)