Fase 2 a Roma
in foto: Fase 2 a Roma

Aggiornamento: qua i  nuovi orari

A partire da lunedì 18 maggio è prevista la possibilità per le Regioni di riaprire autonomamente negozi, bar e ristoranti, che potrebbero tornare a servire i pasti anche in sala. I protocolli di riapertura dovrebbero essere pubblicati dal governo entro questo fine settimana. A decidere sugli orari di apertura degli esercizi commerciali a Roma sarà l'amministrazione capitolina guidata da Virginia Raggi, mentre la Regione Lazio, come detto, autorizzerà le riaperture dei singoli settori. In altre parole, la sindaca deciderà quando aprire e Nicola Zingaretti avrà l'ultima parola su cosa riaprire. In ultima istanza, se la curva del contagio dovesse risalire sopra la soglia di guardia, l'esecutivo potrà disporre nuove misure. Fra una settimana, quindi, potrebbe essere di nuovo possibile andare a tagliarsi i capelli e andare a cena fuori. Ma come anticipato la gestione delle riaperture spetterà al presidente Zingaretti, che ha già detto: "Le riaperture saranno in linea con gli esiti del monitoraggio della curva epidemiologica con il Governo. Valuteremo ogni settimana.  Abbiamo concluso la fase del come aprire e valuteremo, settimana per settimana, il ‘dove' e ‘che cosa' aprire".

Quali negozi riapriranno lunedì 18 maggio a Roma

"In queste ore siamo inoltre al lavoro per aprire molti esercizi commerciali dal 18 maggio, mettendo la sicurezza al primo posto", ha detto Zingaretti. Ma un elenco di cosa riaprirà il 18 maggio ancora non è disponibile. Il presidente ha invitato i sindaci a velocizzare l'approvazione degli atti che permettono a bar e ristoranti di occupare più porzioni di suolo pubblico rispetto ad ora, in modo da permettere di occupare gli spazi antistanti ai locali con tavolini e sedie. La sindaca Raggi sta cercando di mettere in piedi un iter velocissimo per avere l'ok all'aumento del 35 per cento degli spazi esterni in concessione a bar e ristoranti. Gli uffici del Campidoglio sono già al lavoro per cercare di fare in fretta e provare ad ottenere il via libera già per il 18 maggio.

Già lo scorso 2 maggio la Regione Lazio, in attesa di effettuare tavoli con tutte le categorie commerciali, aveva pubblicato alcune linee guida per ‘ripartire sicuri': negozi di abbigliamento, per esempio, è prevista la misurazione della temperatura all'inizio del turno per gli operatori, l'utilizzo della mascherina per operatori e clienti, il distanziamento fisico di almeno 1 metro all’ingresso e e l'indicazione all’ingresso del numero massimo di persone. Per bar e ristoranti, invece, oltre alla misurazione della temperatura, è obbligatorio il distanziamento dei tavoli, igienizzare gli stessi a ogni utilizzo e prediligere prenotazioni da parte dei clienti.

Quali saranno gli orari di apertura dei negozi a Roma

Lo scorso 7 maggio la sindaca Raggi ha firmato un'ordinanza che obbliga i negozi ad osservare delle fasce orarie di apertura e di chiusura. Dopo la protesta di molti negozianti e di tutte le opposizioni, soprattutto per la decisione di tenere chiuse tutte le attività la domenica pomeriggio dopo le 15, la prima cittadina potrebbe fare presto un passo indietro ed eliminare i vincoli sulle fasce orarie.

In attesa di un ufficiale dietrofront, restano in vigore queste fasce orarie:

  • negozi di vicinato del settore alimentare, laboratori alimentari, supermercati (ad esclusione dei centri commerciali), forni con orario a scelta tra:

F1A: apertura entro le ore 8.00 chiusura entro le ore 15.00;
F1B: apertura entro le ore 8.00- chiusura dopo le ore 19.00 ed entro le ore 21 ,30;

  • laboratori non alimentari, noleggio veicoli senza conducente:

F2: con apertura da effettuarsi nell'intervallo dalle ore 9.30 alle ore 10.00 – e chiusura nell'intervallo dalle ore 18.00 alle 19.00.

  • esercizi di vicinato del settore non alimentare, le medie e grandi strutture di vendita del settore non alimentare, ad esclusione dei Centri Commerciali , gli acconciatori ed estetisti, i Phone center- Internet point, osservino dal lunedì al sabato:

F3: apertura da effettuarsi nell'intervallo dalle ore 11 .00 alle ore 11 .30- e la chiusura dopo
le ore 19.00 ed entro le ore 21 ,30.