288 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Stupro Viterbo: arrestati due giovani di estrema destra

Stupro Viterbo, la vittima: “Li ho spinti via, ma mi hanno infilato le mani nei pantaloni”

Dal racconto della vittima, una donna di 36 anni, emergono nuovi particolari sullo stupro avvenuto lo scorso 12 aprile a Viterbo e per il quale sono in carcere Francesco Chiricozzi, consigliere comunale e Vallerano cpn CasaPound e Riccardo Licci, militante del partito di estrema destra. La donna ha raccontato agli inquirenti di aver cercato di spingere via i suoi aggressori, che però l’avrebbero sopraffatta.
A cura di Valerio Papadia
288 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Ci sono i video, che sono stati visionati dai magistrati e che raccontano la drammatica violenza sessuale e che proprio i giudici non hanno esitato a definire aberranti. Dal racconto della vittima, una donna di 36 anni, emergono però nuovi particolari sullo stupro di Viterbo, avvenuto lo scorso 12 aprile e per il quale sono stati arrestati Francesco Chiricozzi, 19 anni, consigliere comunale a Vallerano con CasaPound e Riccardo Licci, 21 anni, militante del partito di estrema destra. Come riporta Tuscia Web, la donna ha raccontato agli inquirenti i drammatici momenti dello stupro, avvenuto nella taverna Old Manners, in piazza Sallupara, che figura come una delle sedi di CasaPound a Viterbo. La donna conosce i suoi aguzzini in un pub: i due, con la scusa di continuare a bere, la portano allora nella taverna, dove sarebbe poi avvenuto lo stupro.

È Licci, secondo quanto raccontato dalla donna, a portarla nel seminterrato e a dare il via alla violenza. "Mi abbracciava e mi baciava sulla bocca. Contemporaneamente mi toccava il seno e il sedere. Io lo spingevo lontano da me" racconta la 36enne, che riesce a divincolarsi e a risalire al piano superiore. Qui, però, Chiricozzi la blocca e comincia anche lui a palparla: "Si è avvicinato a me continuando a toccarmi il sedere, il seno, infilando la mano sotto la maglietta, e la vagina da sopra i pantaloni. Cercando di infilare la sua mano dentro i miei pantaloni". La donna cerca di respingere anche le avances del ragazzo, che però le sferra un violento pungo in pieno volto, stordendola: da quel momento, la donna non ricorderà più nulla.

288 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views