Aveva solo 22 anni Denise Moriggi quando ha perso la vita. Una giovane mamma, una ragazza con tutta la vita davanti che purtroppo ha incontrato la morte sulla via del Mare il 21 gennaio 2019. Una morte tragica, come solo quella dei giovani sa essere. Insieme a lei c'erano due amici: una giovane che si è salvata e un amico di 29 anni, purtroppo deceduto. Una vicenda molto triste che ha lasciato un vuoto nelle famiglie di queste ragazzi. La mamma di Denise va spesso sulla via del Mare, nel punto in cui è morta la figlia. E qui porta spesso dei fiori freschi per ricordarla e le ha costruito un piccolo altarino. Un gesto pieno di dolore, che evidentemente qualcuno non ha la dignità di rispettare: perché, in maniera costante, vengono rubati in maniera sistematica.Nelle ultime due settimane è accaduto tre volte: e mamma Bruna, già disperata per la morte della figlia, non si dà pace per quanto sta accadendo. "Mi domando perché c'è tutta questa cattiveria – ha scritto la donna sui social – Mia figlia era una ragazza dolcissima non merita tutto questo. Chiunque avesse visto qualcosa o vedesse qualcuno chi sta rubando i fiori a mia figlia, vi prego di non esitare a strillare per mettergli paura. Al più presto rimetterò la quarta composizione di fiori a mia figlia e spero che con il vostro aiuto riuscirò a capire chi è stato e perché si comporta così".

Denise Moriggi, la dinamica dell'incidente sulla via del Mare

Il 21 gennaio Denise Moriggi si trovava in macchina con due amici, il 29enne Jonathan Sciarra e un'altra ragazza. Verso le 00.40 si trovavano all'altezza del chilometro 24.300 sulla via del Mare quando hanno perso il controllo della macchina su cui viaggiavano, una Nissan Micra. La vettura è finita contro un guardrail e i tre giovani sono stati sbalzati fuori dall'auto. Per Denise Moriggi, giovane mamma di una bimba, non c'è stato nulla da fare: i soccorsi giunti sul posto non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Jonathan, invece, è stato portato d'urgenza all'ospedale Grassi di Ostia, dove è deceduto a causa della gravità delle ferite riportate. Migliori le condizioni dell'altra ragazza, portata in codice giallo all'ospedale Sant'Eugenio. Denise e Jonathan erano molto amici: entrambi avevano due bimbi piccoli. L'incidente in cui hanno perso la vita è successo a poca distanza dalle loro abitazioni.