Il momento dell’investimento
in foto: Il momento dell’investimento

Momenti di vero e proprio terrore questa notte all'esterno della nota discoteca Qube di via di Portonaccio. Erano circa le 3.00 quando un uomo, assieme ad un amico è salito in macchina dopo essere stato respinto all'ingresso del locale perché ubriaco e, a bordo di una Mercedes Classe B ha investito due buttafuori, travolgendo l'ingresso del locale pieno di persone in quel momento, come testimoniato da un video pubblicato su Facebook. Il filmato mostra come il conducente della vettura abbia puntato deliberatamente l'ingresso accellerando, per poi fare marcia indietro allontanandosi a velocità folle per non essere fermato, danneggiando anche due vetture in sosta.

Sul posto sono accorse diverse volanti e il personale sanitario del 118, che ha soccorso i buttafuori trasportandoli in ospedale. Da quanto si apprende le loro condizioni non destano particolare preoccupazione: medicati in codice giallo al pronto soccorso del Vannini e del San Camillo, sono stati dimessi con prognosi che vanno dai 10 ai 14 giorni. Gli agenti si sono immediatamente messi sulle tracce della Mercedes, riuscendo a fermare una delle due persone a bordo dopo una colluttazione, mentre il conducente ancora non è stato rintracciato pur essendo stato identificato. La macchina è stata rinvenuta in via Mammucari, in zona Colli Aniene.

Non è la prima volta che il Qube di via di Portanaccio fa da scenario a un grave episodio di cronaca. Nell'aprile dello scorso anno un vicino a deciso, esasperato dal rumore, di scatenare il panico lanciando una molotov contro il locale. Il 2015 invece, dopo una rissa, furono esplosi cinque colpi di pistola contro l'ingresso e alcuni mesi dopo un ragazzo di 17 anni è stato accoltellato. La stessa security della discoteca è stata coinvolta in episodi finiti davanti a un giudice: tre buttafuori sono stati infatti rinviati a giudizio per aver sequestrato una persona all'interno della toilette malmenandola.