È stato ritrovato Marco Luccarelli, il ragazzino di 15 anni scappato da una casa famiglia di Napoli venti giorni fa. Il 15enne si è presentato ieri mattina a casa del nonno. L'uomo, dopo avergli fatto fare colazione e una doccia, ha chiamato i carabinieri, giunti poco dopo all'abitazione. Il giovane è stato così prelevato e portato in un'altra casa famiglia di Frosinone, diversa da quella da cui è scappato. Secondo le prime informazioni, per venti giorni Marco Luccarelli avrebbe dormito in posti di fortuna, ma non è ancora chiaro se qualcuno gli abbia dato una mano a scappare. Il 15enne sarebbe fuggito per protesta: non vuole più stare in una casa famiglia, ma tornare nella sua abitazione insieme al padre e al fratello, cui è molto legato. Entrambi i genitori del 15enne hanno però perso la responsabilità genitoriale.

Ritrovato Marco Luccarelli: si è recato a casa del nonno

Marco Luccarelli era scomparso dalla casa famiglia di Napoli dove era ospitato il 4 settembre. Inizialmente si credeva potesse essere andato in Romania insieme alla fidanzatina, una ragazza ospite anch'essa della struttura che era scappata appena una settimana prima. Da subito gli inquirenti hanno creduto che qualcuno l'abbia aiutato a fuggire. Disperato e preoccupato il padre, che intanto ha intrapreso una battaglia legale per ottenere nuovamente la responsabilità genitoriale. Dopo che del caso di Marco si era occupata la trasmissione Chi l'ha Visto, molte sono state le segnalazioni del ragazzo in giro per l'Italia. L'ultimo avvistamento, in una farmacia di Bergamo, dove avrebbe comprato medicinali per l'allergia. Ieri, si è recato spontaneamente a casa del nonno.