A Ciampino il ballottaggio di domenica 9 giugno ha confermato le attese della vigilia del voto per il secondo turno delle elezioni comunali: la candidata del centrodestra Daniela Ballico è diventata sindaca con il 54% dei consensi, battendo il candidato del centrosinistra Giorgio Balzoni. Segretario Confederale UGL con delega alla Sanità, una lunga militanza sindacale alle spalle, lo scorso marzo Ballico ha aderito a Fratelli d'Italia. Il primo messaggio della neosindaca durante i festeggiamenti: "Il mio ringraziamento, prima di tutto, va a tutti i cittadini di Ciampino, sia quelli che hanno deciso di votarmi, sia gli altri, con la promessa di voler essere il miglior Sindaco possibile per tutti quanti indistintamente, mettendo da parte le divisioni e le tensioni che chiaramente ogni campagna elettorale porta con sé. Voglio ringraziare il mio partito, Fratelli d’Italia, per aver creduto in me ed avermi dato l’opportunità di concorrere e di ottenere questo importante risultato. Ringrazio tutti i partiti e le liste della mia coalizione assieme a tutti i candidati che ne hanno fatto parte, tutti i miei collaboratori e tutti coloro che hanno sempre creduto in me e nella mia idea di cambiamento, è grazie alla loro passione, alla dedizione e al duro lavoro svolto ogni giorno che questo sogno è diventato realtà".

Elezioni comunali in provincia di Roma: i risultati dei ballottaggi

A Civitavecchia e Nettuno, dopo la breve stagione del Movimento 5 stelle, torna al governo il centrodestra con i candidati della coalizione che battono quelli del Partito Democratico. A Monterotondo invece si afferma il giovane candidato del centrosinistra, seppur con una vittoria di misura. Centrodestra vittorioso anche a Palestrina, mentre si conferma l'anomalia di Tivoli dove una coalizione di liste civiche vince di nuovo le elezioni contro il candidato della Lega.