video suggerito
video suggerito

Pasqua, Papa Francesco laverà i piedi a 12 richiedenti asilo il giovedì Santo

Per la prima volta Papa Francesco celebrerà il giovedì Santo fuori da Roma, recandosi al centro per rifugiati e richiedenti asilo di Castrelnuovo di Porto. Qui Bergoglio si inginocchierà di fronte a 12 richiedenti asilo per la cerimonia della lavanda dei piedi.
A cura di Valerio Renzi
165 CONDIVISIONI
Immagine

Per la prima volta Papa Francesco celebrerà la messa in Coena Domini per la celebrazione della Pasqua, fuori da Roma. Per la celebrazione del giovedì Santo, il pontefice si recherà infatti nel Cara di Castelnuovo di Porto che ospita centinaia di migranti rifugiati e richiedenti asilo. Bergoglio si inginocchierà proprio di fronte a dodici richiedenti asilo per la cerimonia della lavanda dei piedi.  "Sarà un segno semplice ma eloquente – ha spiegato monsignor Rino Fisichella, in un articolo pubblicato sull'Osservatore Romano -. Su dodici profughi il Papa si inchinerà e laverà loro i piedi come segno di servizio e attenzione alle loro condizioni". Il centro, a una trentina di chilometri da Roma, era già stato in passato oggetto dell'attenzione del Pontefice, con la visita dell'Elemosiniere di Sua Santità che aveva impartito la benedizione agli ospiti e agli operatori.

"Non passa giorno che papa Francesco con la sua parola non provochi a prendere in considerazione l’urgenza umanitaria che scorre sotto i nostri occhi distratti. – ha aggiunto sul quotidiano vaticano Fisichella – Milioni di profughi stanno mostrando al mondo i tratti reali di un nuovo esodo che sposta masse di derelitti senza più casa né patria. Fuggono a malincuore sotto la pressione della violenza gratuita, della guerra inutile e dei morsi della fame, verso mete che spesso sono il frutto dell’immaginazione più che della realtà. Eppure  soprattutto i paesi ricchi dell’Occidente permangono con la loro carica di pressapochismo, indifferenti davanti a un dramma che sconvolge per la durata e per il numero delle persone coinvolte".

165 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views