Manuel Bortuzzo e il padre Franco
in foto: Manuel Bortuzzo e il padre Franco

"Abbiamo detto a Manuel che non camminerà più: è forte ce la farà". Sono le parole di Franco, il papà del 19enne, promessa del Nuoto, colpito da un proiettile vagante nei pressi di un pub ad Axa, Roma e rimasto paralizzato. Manuel Bortuzzo sta meglio, domani i medici scioglieranno la prognosi, che al momento resta ancora riservata ma come spiega il padre "sta già mangiando da solo, i medici sono positivi". Franco ha risposto alle domande del giovane, restandogli accanto nel letto dell'ospedale San Camillo. "Mio figlio mi ha chiesto perché non sente le gambe e gli ho spiegato che la parte sotto del corpo non dialoga con quella sopra, ma che lo porteremo in un centro specializzato e avrà delle ottime possibilità di migliorare la sua vita". Papà Franco, orgoglioso di suo figlio lo ha descritto come un campione nello sport e nella vita: "Manuel è una roccia, comunque non smettiamo di credere"e ha concluso dicendo che "la sua vita potrà cambiare, ma la cosa più importante è che sia vivo e averlo qua". Sono tantissimi i messaggi di solidarietà e affetto che stanno arrivando a lui e alla sua famiglia. Oltre ai suoi amici, tutto il mondo del Nuoto si è stretto intorno a lui. Manuel ha ricevuto telefonate da molti atleti anche di fama mondiale come Rosolino e Magnini.

Manuel Bortuzzo, trovate impronte digitali sulla pistola che ha sparato

Intanto continuano le indagini per risalire a chi ha sparato il colpo di pistola che ha colpito Manuel Bortuzzo nella notte tra sabato e domenica scorsi. Gli investigatori hanno trovato la pistola calibro 38 dalla quale è partito il proiettile vagante che si è conficcato nella sua colonna vertebrale, provocandogli una lesione completa. Manuel, secondo quanto confermato dai medici che lo hanno operato, non tornerà a camminare. Sull'arma sono state isolate alcune impronte digitali che sono state isolate e stanno passando al vaglio della Scientifica. Le forze dell'ordine stanno svolgendo accertamenti anche per identificare lo scooter sul quale era a bordo chi ha sparato.