ROMA – È Manuel Mateo Bortuzzo il ragazzo ferito nella notte durante una sparatoria davanti a un pub in piazza Eschilo, quartiere Axa, nella Capitale. Il ragazzo, 19 anni, è una promessa del nuoto. Originario di Treviso, il giovane si allena al Polo Natatorio di Ostia della Fin, la Federazione italiana nuoto. Nella notte, il ragazzo è stato raggiunto da un proiettile vagante ad un fianco: durante una rissa tra due gruppi di persone, qualcuno ha esploso alcuni colpi di pistola, uno dei quali ha colpito il 19enne, che sarebbe estraneo ai fatti.

Quando sul posto sono arrivati gli agenti del commissariato di Ostia della Polizia di Stato, hanno trovato Bortuzzo sull'asfalto in una pozza di sangue. Soccorso dai sanitari del 118, il 19enne è stato trasportato dapprima all'ospedale Grassi di Ostia; poi, viste le sue condizioni di salute, il ragazzo è stato trasferito all'ospedale San Camillo di Roma: il 19enne è ricoverato in prognosi riservata con gravi ferite, tra cui una lesione alla colonna vertebrale. Sulla vicenda, oltre ai poliziotti di Ostia, indagano anche gli uomini della Squadra Mobile di Roma, gli agenti della Scientifica e quelli della Digos.