Un automobilista è morto in un incidente stradale lungo via Flaminia a Roma. Il sinistro è avvenuto nel primo pomeriggio di oggi, giovedì 20 febbraio, all'altezza di Prima Porta, in direzione Terni. Secondo le informazioni apprese era poco prima dell'una e il conducente al volante, un uomo di settantotto anni, per cause non note e ancora in corso d'accertamento, avrebbe perso il controllo del veicolo, una Renault Clio. L'impatto è stato molto violento, purtroppo inutili i soccorsi, per l'automobilista non c'è stato nulla da fare se non constatarne il decesso. A dare l'allarme gli automobilisti di passaggio, intervenuto il personale sanitario del 118 in ambulanza. Inevitabili i disagi alla circolazione, con traffico e code nel quadrante nord della Capitale. Nel sinistro non sono stati coinvolti altri veicoli. La galleria centrale di Prima Porta è stata chiusa per agevolare le operazioni di soccorso e i rilievi scientifici. Sul posto per gli accertamenti di rito e per gestire la viabilità sono intervenuti gli agenti della polizia locale di Roma Capitale Gruppo Cassia. Non si esclude, tra le ipotesi, che l'automobilista possa essere stato colto da un malore improvviso. Terminato l'intervento e trasferita la salma in obitorio, la circolazione è tornata progressivamente alla normalità nel corso del pomeriggio.

Motociclista morto sul lungotevere Michelangelo

Poco dopo un altro dramma sulle strade della Capitale, questa volta nel quartiere Prati, dove un motociclista di sessantadue anni è morto a seguito di un incidente stradale sul lungotevere Michelangelo nel quale sono rimaste coinvolte la sua Honda e una Mercedes classe E. Stamattina presto, invece, lungo la strada statale 148 via Pontina, un automobilista è morto nel territorio di Castel Romano colto da un malore improvviso mentre era alla guida. Ha fermato la macchina nella corsia di marcia, poi il decesso, pochi minuti dopo. Fortunatamente non ne sono scaturiti incidenti e non sono stati coinvolti altri veicoli.