Passeggeri costretti a camminare a piedi sui binari della metro – Foto Facebook
in foto: Passeggeri costretti a camminare a piedi sui binari della metro – Foto Facebook

Centinaia di passeggeri di un treno della linea B della Metropolitana di Roma, fermo per un guasto nelle gallerie tra le stazioni di Circo Massimo e Colosseo, sono stati costretti a scendere dal convoglio e ad attraversare a piedi il tunnel, illuminato solo dalle luci di emergenza. I vagoni, stando a quanto si apprende, sono stati evacuati a causa di problemi tecnici. I passeggeri sono stati costretti a percorrere a piedi centinaia di metri sulla banchina di sicurezza per raggiungere la stazione successiva. Atac su Twitter riferisce che la linea B è bloccata tra Castro Pertorio e San Paolo. Sono attive le navette sostitutive. Presente sul posto il personale Atac, che sta fornendo assistenza alle persone costrette a scendere dal treno.

Blackout a Termini, al bui corridoi e banchine della fermata della Metro A

Questa mattina si è verificato anche un blackout alla stazione Termini di Roma, con i corridoi illuminati soltanto dalle luci di emergenza per un guasto tecnico all'impianto. Intorno alle 11 Atac ha annunciato che è stata ripristinata l'illuminazione sulle banchine e scale mobili della metro A nella stazione, che sono rimaste al buio praticamente per due ore. L'azienda ha spiegato che "a provocare il black out è stato un problema all'impianto di illuminazione. Si sono subito attivate le luci di emergenza, i tecnici sono al lavoro per risolvere la situazione". La stazione è rimasta regolarmente aperta con le scale mobili funzionanti.

L'annuncio di Atac: Metro B ferma tra San Paolo e Castro Pretorio

L'annuncio di Atac su Twitter: "MetroB: interruzione tratta Basilica San Paolo-Castro Pretorio. Istituito servizio navetta, per le fermate seguire indicazioni su calpestabili stradali. Restano attive tratte Laurentina Basilca San Paolo e Castro Pretorio- Rebibbia/Ionio (guasto tecnico)".