Black out nella metro Termini di Roma. La stazione, il più importante snodo metropolitano e ferroviario della Capitale, è rimasta per ore al buio, completamente senza corrente. Il disagio si è verificato questa mattina presto, venerdì 13 settembre, intorno alle ore 6.30. Tantissimi gli utenti del servizio pubblico che in quel momento si trovavano in viaggio e che hanno segnalato l'accaduto, pubblicando foto e video sui social network. Scale mobili ferme e banchine senza illuminazione, i passeggeri si sono fatti strada lungo i corridoi, arrangiandosi come potevano, aiutandosi a non cadere e a trovare la via d'uscita servendosi delle torce dei cellulari.

Stazione Termini al buio e scale mobili ferme

Unico aiuto per le persone nel tragitto avvolto dall'oscurità, alcuni cartelloni pubblicitari luminosi affissi alle pareti. Un disagio che si è verificato mentre erano di passaggio nella stazione, in entrata e uscita, anche mamme con passeggini, che si sono trovate in difficoltà e turisti, rimasti sconcertati e costretti a muoversi sollevando pesanti valigie per le scale. InfoAtac su Twitter non ha fornito spiegazioni per il grosso disagio.

Atac: "Problema di illuminazione"

Atac ha spiegato che "a provocare il black out è stato un problema all'impianto di illuminazione" e ha chiarito "si sono subito attivate le luci di emergenza, i tecnici sono al lavoro per risolvere la situazione". L'azienda che gestisce il trasporto pubblico della Capitale ha spiegato che "la stazione è regolarmente aperta ai viaggiatori e le scale mobili sono attive".

Metro B rallentata

Su Twitter l'unica comunicazione di Atac è arrivata alle ore 10.18 ma non informa del black out. L'azienda che gestisce il servizio di trasporto pubblico della Capitale ha comunicato che "la circolazione è lungo la metro B è rallentata per un intervento tecnico in linea". I treni circolano in ritardo.