Michele Bernardini
in foto: Michele Bernardini

Una chiesa gremita ha accolto la salma di Michele Bernardini per l'ultimo saluto al 22enne morto il 3 marzo scorso in un incidente stradale in via delle Cave a Colli Albani, mentre era in sella alla sua moto. I funerali sono stati celebrati ieri nella basilica di Santa Maria Ausiliatrice a Roma, in centinaia tra amici e conoscenti si sono stretti intorno al dolore della famiglia del giovane, volato in cielo troppo presto. Niente fiori ma opere di bene, era questo il desiderio di Michele, un ragazzo solare, che amava la vita. Tra le persone accorse per dargli l'ultimo saluto anche l'Istituto Alberghiero Pellegrino Artusi, con i professori che hanno indossato le divise da cuoco per lui. La famiglia del ragazzo ha deciso di donare i soldi ricevuti durante la celebrazione in beneficienza, a una realtà che Michele sosteneva ardentemente, la Locanda dei Girasoli in via dei Sulpici, un ristorante dove lavorano dipendenti con la sindrome di Down e che per problemi economici rischia di chiudere.

Michele Bernardini morto in un incidente stradale in moto

Michele Bernardini aveva 22 anni e ha studiato all'Istituto Alberghiero Pellegrino Artusi di Roma. Il ragazzo era a bordo sulla sua moto e stava percorrendo via delle Cave, tra la Tuscolana e l'Appia Nuova, in zona Colli Albani, quando ha perso il controllo del mezzo a due ruote e ha urtato un furgone in sosta. L'impatto è stato talmente violento da non lasciargli scampo. Sul posto, ricevuta la chiamata d'emergenza è intervenuto il personale sanitario che lo ha soccorso e trasportato con urgenza al Policlinico Umberto I, dov'è stato ricoverato in prognosi riservata a causa delle sue condizioni di salute. Michele purtroppo non ce l'ha fatta ed è deceduto.

Raccolta fondi per la Locanda dei Girasoli

Chiunque voglia fare una donazione per la Locanda dei Girasoli in ricordo di Michele può farlo con:

IBAN IT 45 R 076 01 03200 001027591856

CONTO CORRENTE "1027591856 " di poste italiane intestato ad "Associazione La Dignità"

Causale, (per Michele e la Locanda dei Girasoli).