Daniele Arduini (da Instagram)
in foto: Daniele Arduini (da Instagram)

Lutto cittadino a Torrice, in provincia di Frosinone per i funerali di Daniele Arduini, il rapper morto a diciannove anni dopo una caduta di venti metri. Le esequie del giovane saranno celebrate oggi, mercoledì 15 maggio, nella chiesa San Pietro Apostolo a Torrice. Sul corpo del giovane è stata svolta l'autopsia e terminati gli accertamenti e la procura ha dato l'autorizzazione per riconsegnare la salma ai genitori per la sepoltura. Tantissimi tra amici, conoscenti e fan del cantante si stringeranno intorno alla famiglia del giovane, molto conosciuto in zona, volato in cielo troppo presto. Il sindaco del Comune del Frusinate Mauro Assalti ha dichiarato il lutto cittadino in ricordo di Daniele e per rispetto nei confronti della famiglia che soffre la perdita del ragazzo. La comunità è sconvolta per l'accaduto, e per far sentire la propria vicinanza ai genitori e ai parenti del giovane, sono stati annullati gli eventi in programma per la festa patronale in calendario il 20 maggio prossimo. "Restano in programma solo i riti religiosi con messe e processioni", ha comunicato ufficialmente il primo cittadino su Facebook.

Morte di Daniele Arduini

Daniele Arduini è morto tragicamente dopo un volo di venti metri mentre faceva parkour una disciplina che consiste nel compiere un percorso urbano tra salti e acrobazie molto rischiosi. Secondo le ricostruzioni svolte dalle forze dell'ordine e gli elementi emersi in sede d'indagine, a risultargli fatale è stato il tentativo di effettuare un salto pericolosissimo, purtroppo non andato a buon fine. I risultati dell'autopsia hanno confermato che ad ucciderlo è stata una profonda ferita al cranio. Il suo corpo senza vita è stato trovato la mattina di venerdì 10 maggio in una pozza di sangue all'interno di un parcheggio multipiano in via Ciamarra a Frosinone.