Cosa è successo la notte tra sabato e domenica a piazza Eschilo? Chi ha premuto il grilletto dello sparo che ha ferito Manuel Bortuzzo? Il 20enne è tutt'ora ricoverato all'ospedale San Camillo di Roma, dove è stato sottoposto a due operazioni. Il proiettile – conficcato nell'undicesima vertebra – è stato rimosso ma la giovane promessa del nuoto italiano è ancora in prognosi riservata e non è purtroppo escluso che possa rimanere paralizzato. Manuel, originario di Treviso, si era da poco trasferito a Roma proprio per inseguire il sogno di andare alle Olimpiadi.

Gli agenti della Squadra Mobile sono sulle tracce di due persone, mentre vengono vagliate le immagini delle telecamere di video sorveglianza e le testimonianze dei presenti. Il sospetto è che Manuel sia stato scambiato per un'altra persona. "Torno e vi sparo", avrebbe detto uno dei giovani coinvolti in una rissa che, tra l'interno e l'esterno dell'Irish Pub avrebbe coinvolto almeno quattro giovani. Poche decine di minuti e da uno scooter vengono esplosi almeno tre colpi di pistola. Nella colluttazione erano andati in frantumi anche i vetri della porta d'ingresso del locale.

Una certezza al momento ci sarebbe: chi ha sparato verrebbe dai vicini quartieri di Acilia e Dragoncello, e due delle persone coinvolte sarebbero già stata identificate. "Qui arriva gente di Ostia e Dragoncello, si ubriacano e poi fanno risse", spiega un testimone alle telecamere di Fanpage.it. "Stavano litigando all'Irish, poi questi qua sono tornati con lo scooter e hanno sparato a questo qua, ma questo non c'entrava niente – spiega un ragazzo che non si vuole far riprendere in volto – Mi sa che l'avranno sparato per quello, perché non hanno sparato da vicino. Hanno sparato da piazza Eschilo".

Il gestore del pub dal canto suo minimizza: "Se volete sapere qualcosa andate di là hanno sparato dall'altra parte, davanti al bar, quindi non so niente, la polizia stava qua quando si sono sparati. Se volete sapere qualcosa di meglio andate al commissariato". Ma non è la prima volta che di notte da queste parti, scoppiano risse tra comitive: "Capita che si ubriacano e la prima cosa stupida che esce fuori iniziano a rompersi le scatole tra di loro.