Il sindaco di Rocca di Papa, Emanuele Crestini
in foto: Il sindaco di Rocca di Papa, Emanuele Crestini

Il sindaco di Rocca Di Papa, Emanuele Crestini, è tra i feriti dell'esplosione avvenuta questa mattina nella sede del municipio del comune dei Castelli Romani in corso della Costituente. Crestini, stando a quanto si apprende, sarebbe ferito in modo grave ed è stato trasportato all'ospedale Sant'Eugenio. Secondo quanto informa il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il primo cittadino "è vigile, ma ricoverato. Non ho avuto modo di sentirlo". Zingaretti si trova sul posto insieme al suo vicepresidente, Daniele Leodori. Crestini avrebbe riportato ustioni sul 35 per cento del corpo, soprattutto al volto e alle braccia e sarebbe ricoverato al Centro Grandi Ustioni dell'ospedale romano. È stato intubato per precauzione, con la sua situazione che è valutata come "sotto controllo". Resta ricoverato in prognosi riservata.

"Sono costernato per quanto successo questa mattina nel Comune di Rocca di Papa. Frascati tutta è vicina al Sindaco Emanuele Crestini, a quanti sono stati coinvolti nell'esplosione e all'intera comunità. Mi auguro di cuore di non apprendere notizie ancora più drammatiche su quanto accaduto, ma piuttosto che ci siano aggiornamenti positivi relativi alle persone coinvolte", ha commentato il sindaco di Frascati, Roberto Mastrosanti, in merito all'esplosione avvenuta questa mattina, intorno alle 11 a Rocca di Papa.

Rocca di Papa, il bilancio dei feriti

Otto persone in tutto risultano ferite. Tra questi è grave un uomo che ha riportato ustioni al volto ed è ricoverato al policlinico di Tor Vergata. All'ospedale Bambino Gesù una bambina è stata trasportata con l'eliambulanza in codice rosso, ma non è in pericolo di vita. Altri due bambini sono stati accompagnati all'ospedale di Frascati, ma non sono in gravi condizioni. Altre persone sono state medicate sul posto dagli operatori sanitari del 118.