"Ci sono interventi che sono più difficili di altri". Comincia così la lettera di un vigile del fuoco a Stefano Colasanti, amico e collega che, lo scorso 5 dicembre, ha perso la vita nell'esplosione di un distributore di carburante sulla via Salaria, a Rieti. Il messaggio del vigile del fuoco Giuliano Pizzoli ha fatto in poco tempo il giro della rete: le parole del pompiere raccontano i momenti dell'intervento alla stazione di servizio, quando tutti hanno appreso che diversi colleghi erano feriti e che uno di loro non ce l'aveva fatta, e poi si conclude con un ricordo di Stefano Colasanti.

"Hai dato troppo, lasciando lì il dono più grande di tutti… la vita! Hai allontanato le persone e predisposto tutto per i colleghi che stavano arrivando, con grandissima professionalità, come sempre! Il prossimo intervento difficilissimo sarà martedì quando insieme ai tuoi cari e all’Italia intera farai il tuo ultimo viaggio con la AS! Onore a te Ste! Grazie per quanto hai dato a tutti, ora veglia su di Noi ad ogni intervento! Sei un grande!!!!! Ciao Amico Nostro!" scrive il vigile del fuoco in ricordo di Colasanti.