154 CONDIVISIONI

Esplosione a Marino: morta la donna rimasta gravemente ferita

La donna rimasta gravemente ferita nell’esplosione a Marino è morta. Le sue condizioni di salute si sono aggravate ed è deceduta dopo tre giorni di ricovero in prognosi riservata all’ospedale Sant’Eugenio di Roma. L’ipotesi degli inquirenti è che sia stata lei a manomettere le tubature del gas al termine di una relazione amorosa.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Roma Fanpage.it
A cura di Alessia Rabbai
154 CONDIVISIONI
I vigili del fuoco che scavano tra le macerie
I vigili del fuoco che scavano tra le macerie

È morta V.S., cinquantatreenne anni di nazionalità romena, rimasta gravemente ferita nell'esplosione a Marino avvenuta nella serata del 4 maggio scorso. La donna aveva riportato traumi seri ed era stata trasportata in ambulanza all'ospedale Sant'Eugenio di Roma. Le sue condizioni di salute si sono aggravate ed è sopraggiunto il decesso, dopo aver lottato tre giorni tra la vita e la morte in prognosi riservata. Secondo quanto emerso finora dalle indagini, gli inquirenti non escludono nessuna ipotesi, ma la fuga di gas pare sia stata provocata da un atto doloso: si indaga su una pista, quella cioè che la donna avrebbe tentato il suicidio al termine di una relazione amorosa. I carabinieri della Compagnia di Castel Gandolfo, al lavoro per ricostruire la dinamica dell'accaduto, hanno trovato la bombola del gas all'interno dell'abitazione al civico 40, completamente aperta.

Nell'esplosione a Marino estratte dalle macerie due donne e una bimba

Una vicenda quella dell'esplosione nella palazzina in via Gian Giacomo Carissimi a Marino, che ha coinvolto ben sei appartamenti e che sarebbe potuta finire in tragedia, con conseguenze ben più gravi. Fortunatamente, come spiegato anche dal sindaco, nella maggior parte delle abitazioni del centro storico dei Castelli Romani non c'era nessuno. A rimanere coinvolte nel crollo, oltre alla donna deceduta, una mamma e una bimba di quattro anni, che i vigili del fuoco hanno estratto dalle macerie. Entrambe trasportate in ospedale, nessuna delle due ha riscontrato conseguenze gravi.

154 CONDIVISIONI
Rottweiler azzanna una 16enne a Roma ferendola gravemente alle gambe: "Pensavo di morire"
Rottweiler azzanna una 16enne a Roma ferendola gravemente alle gambe: "Pensavo di morire"
Bombola di gas esplode in un palazzo a Terracina: gravi tre persone estratte dalle macerie
Bombola di gas esplode in un palazzo a Terracina: gravi tre persone estratte dalle macerie
Arrestato l'uomo scomparso con la madre 90enne a Canale Monterano, la donna trovata morta
Arrestato l'uomo scomparso con la madre 90enne a Canale Monterano, la donna trovata morta
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views