"Scenderemo in strada uniti e combatteremo contro la discarica a Monte Carnevale". Sono le parole dei cittadini che hanno trascorso la notte di Capodanno in strada, a presidiare il sito per manifestare il loro dissenso, appresa la notizia che l'area alle porte di Fiumicino, nel XI municipio, è stata individuata da Virginia Raggi come destinazione dei rifiuti di Roma. La decisione è emersa dal consiglio comunale dello scorso 31 dicembre, nel corso del quale è stata scongiurato l'ipotesi della cava di basalto in via Alpignano a Tragliatella, perché giudicata "inidonea" per l'insufficiente distanza con le abitazioni circostanti ed è stato messo nero su bianco un altro nome. Una misura quella presa da Raggi, che ha fatto serpeggiare un diffuso malcontento anche tra i politici Cinquestelle.

Ancora attivo il trasbordo a Ponte Malnome

I timori degli abitanti della Valle Galeria si sono di nuovo materializzati e lo spettro dei rifiuti di Roma è tornato concretamente a manifestarsi, dopo anni di lunghe battaglie. Monte Carnevale è una zona che si trova a tre chilometri dalla vecchia discarica di Malagrotta e non distante da Ponte Malnome, dove a partire dallo scorso gennaio, Ama effettua il trasbordo dei rifiuti da un camion all'altro. La sindaca aveva scelto di utilizzare il sito garantendo ai cittadini che sarebbe stato utilizzato per soli sei mesi, ma è passato un anno.

Monte Carnevale: l'11 gennaio la manifestazione contro la discarica

I cittadini e comitati la notte tra il 31 dicembre e il primo gennaio scorsi hanno brindato al nuovo anno davanti all'area di Monte Carnevale, e sono in fermento per organizzarsi e opporsi alla decisione di Raggi. Hanno lanciato una manifestazione, fissata per sabato 11 gennaio. A loro si sono uniti decine e decine di cittadini del XV e XVI municipio e del litorale e della provincia a Nord di Roma, che, compresi i residenti della zona limitrofa a Tragliatella. Nonostante la loro battaglia a difesa del territorio sia stata vinta hanno affermato: "Restiamo vicini agli abitanti della Valle Galeria, scenderemo in strada insieme a loro".

Raggio Verde: "Impossibile discarica a Monte Carnevale"

A criticare la localizzazione della discarica a Monte Carnevale anche l'associazione a tutela dell'ambiente Raggio Verde, che ha chiesto un incontro pubblico al comitato tecnico per la scelta effettuata. "Il sito dichiarato ‘compatibile con i criteri di localizzazione' si trova nelle immediate vicinanze del sito d'interesse comunitario Macchia Grande di Ponte Galeria, a 50 metri da case, vicino a beni militari (Centro Interforze), è un'area di elevato pregio agricolo rientrando nell'Agro Romano e non ha più una efficace barriera geologica, come riconosciuto dallo Studio di Impatto Ambientale presentato dalla società proponente in sede di Valutazione di Impatto Ambientale" spiega Raggio Verde – La Valle Galeria deve essere oggetto di bonifica e risanamento".