All'ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma, il centro specializzato in malattie infettive e punto di riferimento per l'emergenza coronavirus nella capitale e a livello nazionale, ci sono ad oggi 78 pazienti ricoverati. Di questi 30 sono positivi al Covid-19, 8 dei quali si trovano ricoverati nel reparto di terapia intensiva necessitando di assistenza respiratoria, il resto è in attesa del risultato degli accertamenti. Lo rende noto lo Spallanzani nel bollettino emesso quotidianamente dall'inizio dell'epidemia. "I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono a questa mattina 460", si legge nella nota diramata, che fa il punto sui pazienti presenti nella struttura ad oggi, sabato 30 maggio.

Coronavirus: ieri 16 contagiati nel Lazio, cluster in Rsa di Anzio

Continua la discesa del numero di pazienti positivi nel Lazio e dei nuovi contagi. Ieri i nuovi contagi accertati sono stati 16, 3 dei quali a Roma città e 5 in un nuovo cluster individuato in una Rsa di Anzio. I casi attualmente positivi nel Lazio sono 3163. I pazienti ricoverati sono 817, di cui un terzo circa proprio allo Spallanzani, 59 di questi in terapia intensiva. Il resto dei pazienti si trova invece in osservazione domiciliare. Le vittime hanno raggiunto quota 721 e i pazienti negativizzati quindi guariti 3825.

Dal 3 giugno riprendono gli spostamenti tra le regioni

Il governo ha deciso: dal prossimo 3 giugno riprendono gli spostamenti tra le regioni italiani. Una scelta che porta con sé timori per quelle regioni che hanno evitato l'esplosione del contagio. In particolare nel Lazio si teme per il numero di spostamenti tra Milano e Roma, in particolare per motivi di lavoro, visto il volume potenziale di traffico areo e ferroviario.