Spallanzani, Roma
in foto: Spallanzani, Roma

Sono 96 i pazienti ricoverati all'Istituto nazionale di Malattie Infettive. Tra questi, 44 sono positivi al coronavirus, 3, più gravi, si trovano nel reparto di terapia intensiva e necessitano di supporto respiratorio. Cinquantadue persone, sospettate di aver contratto la malattia, sono state sottoposte ai test per la ricerca del Covid, e sono in attesa dei risultati. Questi i dati diffusi dal bollettino medico dell'ospedale Lazzaro Spallanzani di oggi, domenica 28 giugno. L'Inmi rende inoltre noto che stamattina sono stati dimessi 492 pazienti, positivi asintomatici o con sintomi lievi. Alcuni hanno fatto ritorno presso la propria abitazione, dove resteranno in regime di isolamento domiciliare fino a completa guarigione, altri sono stati trasferiti presso struttura del territorio adibite all'osservazione.

Nel Lazio ieri un morto e 18 contagi

Ieri nel Lazio sono stati diagnosticati 18 nuovi contagi di coronavirus, di cui 5 a Roma città e un morto. Nella Asl Roma 6 un caso accertato di Covid-19 alla postazione drive-in di Acilia, nella Asl di Frosinone due pazienti positivi arrivano dagli accessi al pronto soccorso di Fiuggi e di Frosinone, nella Asl Roma 2 un caso positivo deriva da pre-ospedalizzazione al Cto. Nella Asl Roma 3 prosegue l'indagine epidemiologica, dopo la chiusura di due ristoranti di Fiumicino, a seguito dell'esito dei tamponi di un dipendente di uno dei due locali è risultato positivo. L'assorato alla Regione Lazio a tal proposito ha reso noto che sono stati effettuati già 400 tamponi a dipendenti, titolari e clienti e otto di questi sono risultati positivi: si tratta dei due titolari dei locali, due dipendenti e quattro conviventi del primo paziente.