All'ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma ci sono ricoverati a oggi 83 pazienti, di questi 38 sono positivi al Covid-19, 11 dei quali in condizioni più gravi si trovano in terapia intensiva necessitando di supporto respiratorio. I restanti 45 pazienti sono al momento sottoposti a indagini in attesa dell'esito del tampone. Lo ha reso noto poco fa la struttura specializzata in malattie infettive e punto di riferimento nel contrasto all'epidemia a Roma e a livello nazionale, nel bollettino che emette quotidianamente dall'inizio dell'emergenza. "I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono a questa mattina 449", si legge nella nota.

Coronavirus: i nuovi contagi a Roma e nel Lazio

Ieri i pazienti ricoverati allo Spallanzani erano in tutto 87, di cui 41 positivi e 11 in terapia intensiva. Nel Lazio ieri si è registrato il tasso più basso di nuovi contagi dall'inizio del lockdown: in tutto i nuovi positivi al coronavirus accertati sono stati 18, di cui 5 nella capitale, con un trend di crescita dello 0,2%. Al 23 maggio i casi positivi in tutta la regione sono 3581, 1097 dei quali ricoverati in ospedale e di questi 60 in terapia intensiva. I restanti si trovano in isolamento domiciliare I pazienti guariti hanno raggiunto quota 3350 e le vittime accertate di Covid 676.

Trasferito in fin di vita da Bergamo Vincenzo torna a casa

Una buona notizia arriva oggi dal Campus Bio-Medico di Roma, dove un paziente arrivato in fin di vita da Bergamo è stato dimesso dopo cinquanta giorni di terapia intensiva, torna finalmente a casa a bordo di un elicottero. “Non abbiamo mai gettato la spugna, siamo sempre stati convinti di poterlo salvare. E alla fine ha aperto gli occhi”, hanno raccontato i medici.