La Sindaca di Roma Virginia Raggi ha annunciato, attraverso un post pubblicato sulla sua pagina Facebook, che i lavori sulle strade della città proseguono, nonostante l'emergenza coronavirus, e che in particolare saranno anticipati a domenica 15 marzo gli interventi di riqualificazione nella Galleria Giovanni XXIII, in direzione dello Stadio Olimpico, inizialmente previsti a luglio.  "Anche nel momento difficile che Roma e l'Italia stanno vivendo continua il nostro lavoro quotidiano su strade, ponti e gallerie della città, nel rispetto delle leggi e tutelando la salute degli operatori. È molto importante che i lavori in città proseguano. Quando l’emergenza sarà finita avremo una galleria più sicura e completamente riqualificata in entrambi i sensi di marcia, con un intervento che i cittadini aspettavano da tantissimi anni", si legge nel post. " In questi giorni il traffico è molto diminuito a causa dell’emergenza legata al coronavirus e, quindi, la chiusura completa della canna sud del tunnel non creerà disagi ai cittadini", spiega ancora la Sindaca nel messaggio.

La chiusura dei parchi di Roma

Nel frattempo nella giornata di ieri la prima cittadina ha firmato un'ordinanza che dispone l'immediata chiusura di ville, aree giochi e parchi pubblici recintati di Roma. La misura, valida fino al 25 marzo, è finalizzata a contrastare la diffusione del coronavirus Covid-19. Sono esclusi dal provvedimento le aree e i parchi non recintati, come Villa Borghese, dove è invece previsto un aumento dei controlli per verificare il rispetto delle disposizioni fissate dal Dpcm dell'11 marzo 2019. Una misura resa necessaria e presa anche in altre città d'Italia come Milano, per cercare di contenere al massimo il contagio e far rimanere a casa i cittadini.