Coronavirus
in foto: Coronavirus

Ha violato la quarantena che doveva rispettare per andare al parco giochi del paese. I carabinieri hanno fermato un infermiere di Sant'Elia Fiumerapido, Comune in provincia di Frosinone, e lo hanno denunciato per inosservanza di provvedimento. I militari lo stavano cercando perché l'uomo ha infranto l'obbligo di restare per quattordici giorni nel suo domicilio a seguito del decesso di un paziente risultato positivo ai test per la ricerca del nuovo coronavirus nell'ospedale in cui lavora. Un provvedimento imposto dalla Asl territoriale, che ha messo in isolamento tutto il personale sanitario dell'ospedale che è entrato in contatto con il paziente infetto, come misura preventiva per contenere un potenziale contagio.

Sei medici del Policlinico Umberto I positivi al coronavirus

Sei medici del Policlinico Umberto I di Roma sono risultati positivi ai test per la ricerca del nuovo coronavirus. Si tratta dell'oncologo Enrico Cortesi, un suo collega, tre studenti specializzandi del dipartimento di Oncologia B, e un dirigente che fa capo a un altro dipartimento. Il contagio sarebbe avvenuto dopo aver visitato centinaia di pazienti. Secondo le informazioni apprese, tutti e sei al momento si trovano in quarantena presso le proprie abitazioni. Ora si sta provvedendo ad avvertire tutte le persone con le quali sono venute a contatto nelle ultime due settimane, per avvisarle di un possibile contagio e di fare attenzione ad eventuali sintomi che possano rivelare il manifestarsi della malattia.

Coronavirus a Roma, notizie e aggiornamenti

Il bollettino dell'Istituto di Malattie Infettive di oggi, lunedì 9 marzo, rende noto che "sono 65 i casi positivi ai test per la ricerca del nuovo coronavirus ricoverati all'ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma. Tra questi, 9 pazienti necessitano di supporto respiratorio. Per alcuni di loro il quadro clinico è in netto miglioramento" si legge nella nota diramata dalla Regione Lazio. "Sono 88 i pazienti al momento ricoverati in ospedale, 23 in osservazione" continua il bollettino. "In giornata sono previste diverse dimissioni di pazienti già negativi al primo test e comunque asintomatici. I pazienti dimessi, che hanno superato la fase clinica e che sono negativi per la ricerca dell'acido nucleico del nuovo coronavirus sono 272".