"Tutti i test di ricerca del nuovo coronavirus effettuati finora sono risultati negativi, ad eccezione della signora cinese che è in procinto di essere trasferita in degenza ordinaria essendo le sue condizioni cliniche in netto miglioramento". Lo ha comunicato oggi l'ospedale Spallanzani di Roma nel nuovo bollettino medico diffuso in data odierna. A quanto si apprende, il marito della signora – risultato negativo al test per il coronavirus – è tutt'ora ricoverato in regime ordinario e prosegue il previsto piano di riabilitazione. Finora sono 128 i pazienti valutati presso l'Istituto di malattie infettive. Di questi, 83 sono risultati negativi al test e sono stati dimessi, mentre quarantacinque sono ancora ricoverati. Lo Spallanzani fa inoltre sapere che "onde potenziare il percorso di accettazione dei casi sospetti di infezione da nuovo Coronavirus, si è provveduto ad ampliare, con l’ausilio della Protezione Civile Regionale, l’area di prima osservazione e triage, continuando a garantire così la massima protezione per gli operatori ed i cittadini".

Coronavirus, il piano della Regione Lazio per prevenire il contagio

Proprio questa mattina all'ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma sarà montata una struttura da campo della Protezione civile denominata PASS (Punto assistenza socio sanitaria). Si tratta di un'area triage da campo che servirà per far fronte a un'eventuale emergenza e che permetterà di accogliere i pazienti con sintomi sospetti del nuovo coronavirus. La Regione Lazio ha intanto varato un'ordinanza a scopo precauzionale per prevenire i possibili contagi. I cittadini che manifestano sintomi compatibili con il COVID-19 devono chiamare il 112 o il 1500 e non recarsi al pronto soccorso. Chi è tornato dalle zone dei focolai deve invece contattare l'Asl di competenza. Sospesi i concorsi pubblici e le gite scolastiche, mentre le scuole rimangono aperte e le manifestazioni pubbliche si terranno regolarmente sino a nuovo ordine. Bonifiche straordinarie sono previste sui mezzi pubblici.