18.174 CONDIVISIONI
Covid 19
3 Febbraio 2020
18:57

Coronavirus, sassate contro gli studenti cinesi dell’Accademia di Belle Arti: sindaco smentisce

Il sindaco di Frosinone e l’Accademia di Belle Arti hanno smentito la notizia secondo cui ignoti avrebbero preso a sassate un gruppo di studenti cinesi. La notizia era stata ripresa da vari politici dopo la denuncia del professor Giuseppe Iaconis, che aveva raccontato l’aggressione subita dai giovani.
A cura di Natascia Grbic
18.174 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, ha smentito la notizia circolata nelle ultime ore, riguardo una sassaiola all'Accademia di Belle Arti contro alcuni studenti cinesi. "La notizia circolata e pubblicata in queste ore, relativa ad una fantomatica sassaiola di cui sarebbero stati vittime alcuni studenti cinesi dell'Accademia di Belle Arti oltre ad essere assolutamente falsa, risulta il frutto della bassezza di livello a cui alcuni insegnanti, fortunatamente una esigua minoranza, giungono oggi, nella ricerca di pubblicità gratuita, anziché dedicarsi alla didattica e agli insegnamenti etici. Per non parlare, poi, della opportunità di calare un velo di pietà verso quei politici che, oggi, anziché amministrare con scrupolo e sacrificio il Paese, occupandosi di problemi concreti, preferiscono trascorrere ore intere a rincorrere fake e post inventati di sana pianta, al solo scopo di collezionare quei ‘mi piace' che durano come la metafora della Cortellesi del gatto in tangenziale". E ha aggiunto: "Speriamo almeno che i tristi interpreti di questa pagliacciata, a tutti i livelli, sappiano chiedere scusa nei prossimi giorni agli studenti dell'Accademia, italiani, asiatici e, soprattutto, cinesi, oltre che alla gente che vive nella nostra città, di cultura internazionale, per aver cavalcato una menzogna in cambio di polvere di vanagloria".

La presunta sassaiola contro gli studenti cinesi

La notizia era stata commentata dal presidente del Consiglio regionale del Lazio Mauro Buschini a seguito della denuncia del professor Giuseppe Iaconis, che aveva parlato di ragazzi presi a sassate. Sembrava che a scatenare l'aggressione fosse stato il caso della studentessa cinese ricoverata allo Spallanzani e poi risultata negativa al coronavirus. "Io sono senza parole, spero che i responsabili siano coscienti di dover rispondere di questa vergogna. Se la disinformazione porta addirittura a gesti pericolosi come questo, dobbiamo impegnarci tutti e di più per raccontare la verità e le notizie corrette. Solidarietà alle vittime di una vera e propria aggressione". Così presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. In serata è arrivata anche la smentita dell'Accademia di Belle Arti. "La direzione dell'Accademia ribadisce come i presunti fatti di intolleranza nei confronti di studenti cinesi non siano avvenuti all'interno dell'istituto e che le dichiarazioni del professor Iaconis non sono state rilasciate nel corso della conferenza stampa di questa mattina, alla quale hanno preso parte esclusivamente la direttrice Loredana Rea e il presidente della Consulta degli studenti Luca Spatola".

Coronavirus, stazionarie condizioni turisti cinesi

Un uomo di origine irlandese si trova ricoverato da ieri sera in condizioni critiche all'Istituto Spallanzani di Roma. Portato nel reparto di terapia intensiva, è risultato negativo ai test per il nuovo coronavirus. Sono in corso accertamenti per scoprire cosa abbia. Sono invece stazionarie le condizioni della coppia di turisti ricoverata la scorsa settimana e risultata positiva al virus.

 
18.174 CONDIVISIONI
28422 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni