Un uomo è entrato nella Fontana di Trevi vestito da senatore dell'Antica Roma, ma è stato fermato dai vigili urbani. Una scena che si è svolta davanti a centinaia di turisti rimasti a bocca aperta. L'episodio bizzarro è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri, lunedì 15 luglio. Secondo quanto appreso, l'uomo, un 38enne italiano, ha compiuto il gesto urlando davanti ai presenti di voler manifestare per i commercianti campani vittime della camorra, chiedendo di parlare con il Ministro dell'Interno Matteo Salvini. Gli agenti della polizia locale di Roma Capitale sono purtroppo ormai abituati ad assistere alle frequenti mancanze di rispetto nei confronti dei monumenti della Città Eterna, tuttavia la presenza dell'uomo e la sua richiesta inaspettata, hanno sorpreso anche loro. I vigili urbani del I Gruppo ‘Ex Trevi' lo hanno notato intorno alle ore 19 mentre faceva il bagno nella vasca più famosa del Mondo, gridando a squarciagola davanti ai presenti. Sono intervenuti subito, fermandolo e facendolo uscire dall'acqua. Il 38enne ha ricevuto una multa di 500 euro con Daspo urbano, il divieto temporaneo di avvicinamento all'area indicata, come previsto dalla legge 48/2017, in ottemperanza all'art. 8  del nuovo Regolamento di Polizia Urbana.

Valeria Marini fa il bagno nella Barcaccia di Piazza di Spagna

L'ultimo sfregio nei confronti delle bellezze della Capitale è stato compiuto da un personaggio del mondo dello spettacolo, la showgirl Valeria Marini, che l'11 luglio si trovava nel cuore di Roma, proprio sotto casa sua, per girare il video del suo nuovo singolo estivo ‘Me Gusta'. Valeria Marini, d'argento vestita, acclamata dai suoi fan davanti alla scalinata di Trinità dei Monti, non ci ha pensato due volte ed è entrata in acqua cantando e mettendosi in  posa davanti agli smartphone dei passanti. Nei suoi confronti è scattata una multa di 500 euro e il Daspo. Dura la critica della sindaca di Roma, Virginia Raggi che è intervenuta sull'accaduto: "Roma merita rispetto da parte di tutti". Ma la showgirl divertita ha detto: "Spero che i soldi che pagherò servano a sistemare la Capitale".