Valeria Marini all’interno della Barcaccia, la fontana di piazza di Spagna progettata da Pietro Bernini, con la collaborazione del figlio Gian Lorenzo
in foto: Valeria Marini all’interno della Barcaccia, la fontana di piazza di Spagna progettata da Pietro Bernini, con la collaborazione del figlio Gian Lorenzo

Per promuovere l'uscita del suo nuovo singolo estivo, ‘Me gusta', la showgirl Valeria Marini si è immersa nell'acqua di una delle fontane di più note e importanti di Roma: la Barcaccia, che si trova ai piedi della scalinata di piazza di Spagna ed è stata progettata da Pietro Bernini con la collaborazione del figlio Gian Lorenzo. La scena è stata ripresa e postata in alcuni video su Instagram: nei video si vede Valeria Marini festeggiare all'interno della fontana, con moltissimi fan intorno ad applaudire la showgirl.

Valeria Marini si tuffa nella Barcaccia

Sempre su Instragram, però, in molti si sono chiesti se la trovata promozionale non vada però contro al decoro e alle regole. Per le persone ‘comuni', infatti, è severamente vietato bagnarsi nelle fontane storiche della Capitale, pena una salatissima multa. Non è chiaro se Marini abbia ricevuto l'autorizzazione da qualcuno per tali riprese. Con le gambe all'interno dell'acqua della fontana, Valeria Marini ha canticchiato la sua nuova canzone cercando l'aiuto dei fan presenti. "Bagno stellare nella Barcaccia", la didascalia del video. "Bello si… i nostri monumenti usati come una scusa per farsi vedere… ma non si vergogna?", scrive un'utente. E ancora: "Ma le daranno una multa per questa cosa? Denunciatela".

La versione dello staff di Valeria Marini

La scelta di girare in piazza di Spagna è stata dettata dal fatto che Valeria Marini abita lì. Presa dall'entusiasmo e a fine riprese, spiega lo staff della showgirl, ma soprattutto dal caldo terribile, Valeria si è tolta le scarpe ed è entrata per trenta secondi nell'acqua della fontana. Un gesto che non si dovrebbe fare assolutamente, concorda lo staff, ma che, secondo loro, si può perdonare dato il contesto. Le riprese in piazza di Spagna, peraltro, erano autorizzate da permesso comunale e dalla polizia municipale.

Daspo e multa da 500 euro per Valeria Marini

Gli agenti del I Gruppo "ex Trevi" si trovavano in cima alla scalinata di Trinità al momento dei fatti. Hanno visto la folla intorno alla fontana delle Barcaccia e hanno deciso di controllare. A Valeria Marini è arrivata una multa da 450 euro per il bagno nella fontana e una sanzione di 100 euro unita alla misura del Daspo urbano. "E' singolare che un noto personaggio dello spettacolo, che dovrebbe per primo fornire un esempio positivo di condotte irreprensibili, si renda invece protagonista di un'azione volgare oltrechè illecita e messa in atto solo per puri interessi personali. Una condotta del genere è inammissibile e condanno fermamente questo gesto offensivo nei confronti di tutta la città e di chi si impegna ogni giorno a far rispettare le regole", ha dichiarato il comandante dei vigili urbani, Antonio di Maggio