La voragine che si è aperta oggi a Roma nei pressi del Colosseo
in foto: La voragine che si è aperta oggi a Roma nei pressi del Colosseo

Sono undici i residenti della palazzina di via Marco Aurelio 20 che hanno chiesto assistenza alloggiativa e sono stati per questo sistemati dal Campidoglio in un hotel in zona Rebibbia. Domani mattina, fa sapere il Campidoglio, verranno trasferiti tutti in un'altro albergo che si trova a soli tre minuti a piedi dalla loro abitazione. Oggi i vigili del fuoco hanno disposto lo sgombero dello stabile in via precauzionale dopo l'apertura di una grossa voragine al lato della carreggiata e vicina alle mura dell'edificio. All'interno dello stesso ci sono circa venti appartamenti.

"Grazie al nostro accordo con gli albergatori, da stasera tutte le persone che hanno bisogno di un tetto potranno dormire in hotel. Non lasciamo in strada nessuno, a differenza del passato in cui eventi imprevisti come questo mettevano in difficoltà intere famiglie. Domani mattina, inoltre, verranno trasferiti in un altro albergo vicinissimo alla loro abitazione, in modo che le abitudini di vita dei bambini, degli adulti o degli anziani non vengano stravolte, e che la lontananza da casa arrechi loro il minor disagio possibile", ha dichiarato la sindaca Virginia Raggi.

Assotutela presente esposto in procura

Per Assottutela quanto accaduto oggi in via Marco Aurelio "è estremamente allarmante e preoccupante. Ringraziando per l'immediato intervento vigili del fuoco e polizia locale, ci auguriamo sia fatta immediata chiarezza sull'accaduto dagli enti competenti. Da parte nostra, abbiamo intenzione di depositare un esposto alla Procura della Repubblica per accertare eventuali responsabilità relative al cedimento della sede stradale. L'importante in questo momento è che la macchina del sostegno agli sfollati sia stata avviata: in tal senso, attendiamo di capire nello specifico come il Campidoglio si sta muovendo per l'assistenza e l'accoglienza delle persone evacuate". Queste le parole del presidente dell'associazione, Michel Emi Maritato.