Voragine al Colosseo, dove i vigili del fuoco hanno evacuato quindici persone da un palazzo in via Marco Aurelio, nel cuore di Roma. Secondo le informazioni apprese si tratta di un cedimento strutturale di circa 40 metri quadrati a ridosso di un edificio di quattro piani con ventiquattro appartamenti all'altezza del civico 20, fra via Claudia e via Ostilia. La segnalazione è arrivata intorno alle ore 8 di questa mattina, lunedì 20 gennaio. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, con una squadra, che al momento sono al lavoro per mettere in sicurezza l'area. A seguito degli accertamenti svolti, il piano stradale risulta quasi del tutto inclinato, presentando lunghe e profonde crepe. A causa della voragine i pompieri hanno interdetto anche due attività commerciali, una al piano interrato, l'altra all'altezza del civico 18 B.

Evacuato un palazzo al Colosseo

Come misura preventiva hanno evacuato il palazzo, facendo uscire i residenti in strada, per le verifiche necessarie ed individuare cosa abbia provocato il danneggiamento della struttura. Sono in corso le procedure di sistemazione per le persone coinvolte, che, qualora non avessero la possibilità di raggiungere parenti o amici, saranno ospitate in strutture preposte dal Comune. Sono in corso interventi sulle condutture dell'acqua. La strada è chiusa per agevolare l'intervento. Sul posto sono intervenuti anche i tecnici Acea, Italgas, Roma Capitale e un funzionario di servizio.