Panorama del parco di Villa Doria Pamphilj (Wikipedia).
in foto: Panorama del parco di Villa Doria Pamphilj (Wikipedia).

Villa Doria Pamphilj è il primo tra i parchi verdi pubblici più grande per estensione di Roma. Situato nel quartiere Gianicolense, appena fuori dalle Mura aureliane, è uno dei luoghi più amati da cittadini e turisti per fare passeggiate all'aria aperta, correre, fare pic-nic con i bambini e ascoltare, a seconda degli eventi in cartellone, anche concerti di musica dal vivo. Ecco, allora, tutte le informazioni per trascorrere una giornata in uno dei polmoni verdi della Capitale, dall'indirizzo agli orari fino alle attività in programma.

Come arrivare a Villa Doria Pamphilj

Villa Doria Pamphilj presenta numerosi ingressi. Ecco quelli più importanti:

  • via di S.Pancrazio;
  • via Aurelia Antica;
  • via Leone XII;
  • largo M. Luther King;
  • via Vitellia;
  • via della Nocetta.

Per arrivarci, vi consigliamo di utilizzare i mezzi pubblici, ed in particolare gli autobus 710 e 870 (via Vitellia, via di Porta S.Pancrazio), 31, 33, 180 e 791 (via Leone XIII), 984 (via Aurelia Antica e via Leone XIII), 982 (via Vitellia, Via Leone XIII). Il parco è aperto tutti i giorni tutto l'anno dall'alba al tramonto, e più precisamente, da ottobre a febbraio dalle 07:00 alle 18:00, a marzo e settembre dalle 07:00 alle 20:00 e da aprile ad agosto dalle 07:00 alle 21:00. L'accesso è libero. Per ulteriori informazioni potete visitare il sito internet dedicato.

Mappa di Villa Doria Pamphilj

Mappa interattiva di Villa Doria Pamphilij (sito ufficiale).
in foto: Mappa interattiva di Villa Doria Pamphilj (sito ufficiale).

La mappa interattiva disponibile sul sito ufficiale di Villa Doria Pamphilj mostra i viali e la grandezza del parco che si estende per oltre 184 ettari. All'interno, oltre alla pista da pattinaggio e al campo da polo, abitualmente utilizzato per il gioco del calcio, ci sono anche due percorsi attrezzati per tutti gli sportivi. Inoltre, vi è un'area gioco bambini, un laghetto alimentato da una cascatella artificiale e dalla primavera del 2003 è disponibile un "Punto Jogging", situato nei pressi dell’entrata del Bel Respiro, all'angolo tra via Vitellia e via Leone XIII, con tanto di docce, spogliatoi, servizi igienici e il servizio di sorveglianza. Il contributo per l'utilizzo dei servizi è di massimo 1,50 euro. Per le docce sono previsti gettoni. Il servizio è gestito dalla Cooperativa Art.1 Onlus.

Cosa vedere a Villa Doria Pamphilj

Casino del Bel Respiro

Esterno del Casino del Bel Respiro (Wikipedia).
in foto: Esterno del Casino del Bel Respiro (Wikipedia).

Il Casino del Bel Respiro è un edificio che si trova all'interno di Villa Doria Pamphilj, lungo il viale del Maglio. In origine chiamato anche Palazzo delle Statue, si tratta di una struttura barocca realizzata da Algardi e Grimaldi, la cui peculiarità più famosa resta la presenza dei Giardini Segreti. Il Casino dell'Algardi, attualmente in uso alla Presidenza del Consiglio dei Ministri , è sede di rappresentanza durante le visite di Capi di Stati e di Governo. Le visite guidate, che sono gratis, vengono effettuate, previa prenotazione, un sabato al mese dalle ore  9.00 alle ore 11.00 da ottobre a giugno. Per ulteriori informazioni, visitate il sito internet dedicato. Inoltre, sono previsti spettacoli dal vivo con "Concerti nel Parco", per il cui cartellone potete visitare il sito dedicato.

Palazzina Corsini

La Palazzina ( o villino) Corsini è un edificio settecentesco che attualmente ospita la ex Casa dei Teatri, due biblioteche e spazi espositivi. La biblioteca in particolare è aperta tutti i giorni dalle ore 10:00 alle 17:00 ed è disponibile il servizio di Wi-Fi libero. Nel periodo estivo l'attività continua con musica, teatro e spettacoli per bambini su un grande palcoscenico all'aperto allestito nello spazio antistante il Villino Corsini.Per ulteriori informazioni, chiamate il numero di telefono 06.45430968. Da qui, inoltre si domina la cosiddetta Valle dei Daini.

Casale di Giovio

È una delle testimonianze funerarie di età romana, situate nel settore occidentale di Villa Doria Pamphilj. Quanto resta del sepolcro presenta una struttura muraria con cortina di laterizi colorata. Attualmente, il monumento non è accessibile al pubblico, ma può essere osservato solo dall'esterno.

Breve storia di Villa Doria Pamphilj

Villa Doria Pamphilj è la più grande villa storica romana, situata nella zona del Gianicolo. Nasce in origine come tenuta di campagna dell'omonima famiglia nobile romana, progettata da Alessandro Algardi e Giovanni Francesco Grimaldi nel Seicento- Espropriata nel corso del Novecento, divisa in due nel 1960 per l'apertura di via Leone XIII (tratto della via Olimpica), è stata infine aperta al pubblico nel 1972. È passata alla storia per essere stata teatro nel 1849 di una delle più cruente battaglie per la difesa della Repubblica Romana: le truppe francesi il 2 giugno occuparono villa Corsini, e il giorno successivo le truppe garibaldine tentarono invano di riconquistarla. Durante uno degli assalti morì il colonnello Angelo Masina e fu ferito a morte Goffredo Mameli, autore dei versi dell'inno nazionale italiano.

Altre ville a Roma