Il cadavere di un uomo è stato trovato in via David Salinieri nel quartiere della Garbatella, a Roma. Si tratta di un romano di 54 anni. Il corpo era riverso a terra in un parcheggio nei pressi della stazione della metro B ed è stato rinvenuto intorno alle ore 16 del pomeriggio di ieri, lunedì 4 febbraio. I carabinieri della Garbatella sono intervenuti sul posto a seguito di una segnalazione, ricevuta da un passante. Il personale sanitario del 118 arrivato in ambulanza, non ha trovato sul corpo segni di lesioni o di violenza. Secondo le informazioni ricevute, il decesso è riconducibile a una morte provocata da overdose probabilmente di eroina, perché accanto al cadavere i militari hanno trovato una siringa utilizzata e un laccio emostatico. L'uomo, infatti, era già noto alle forze dell'ordine come assuntore di droga. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri del Nucleo Operativo dell'Eur, che hanno eseguito i rilievi tecnici di rito. La salma è stata trasferita all'Istituto di Medicina legale del Verano e messa a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Morta per overdose in un bar di Cinecittà

Lo scorso 19 gennaio una ragazza di 21 anni è stata trovata morta in un bar di viale Ciamarra a Cinecittà, forse per overdose. Il suo corpo era riverso al suolo, accanto, una siringa e un cucchiaio con dentro presumibilmente droga. Il titolare ha raccontato alle forze dell'ordine di aver notato la giovane entrare nel bar poco tempo prima dei fatti e le aveva domandato se poteva andare in bagno. Insospettito per non vederla più uscire ha dato l'allarme. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno sfondato la porta e l'hanno trovata senza vita disteso sul pavimento.