La conferenza dei servizi sulla nuova linea di tram che andrà da piazza Vittorio a largo Corrado Ricci, al termine di via dei Fori Imperiali all'ingresso di piazza Venezia, sta per terminare. Così è in dirittura di arrivo anche il progetto per il prolungamento dei binari del tram fino alla stazione Tiburtina, la conferenza per l'ammodernamento della ferrovia urbana Roma-Giardinetti e l'acquisto di 50 nuove vetture del tram. Ora  servirà la fase di progettazione definitiva e la gara prima di vedere partire i cantieri, che stimiamo nella prima metà del 2020″, ha dichiarato il presidente della Commissione capitolina Mobilità, Enrico Stefàno (M5s). Servono però i fondi da parte del ministero delle Infrastrutture.

Grande  Raccordo Anulare delle Bici: pronta la fase operativa

"Presumiamo lo stesso iter anche per il Grab – ha aggiunto  Stefàno presentando gli investimenti sulla mobilità cittadina nel bilancio di previsione 2019-2021 del Campidoglio – anche se non fa parte dello stesso pacchetto. Subito dopo andremo a chiedere fondi per la funivia della Magliana e altri progetti". La progettazione del Grab "è stata una progettazione non semplicissima, perché in diverse aree attraversa riserve e parchi naturali. È stato consegnato il progetto definitivo e anche qui, con i fondi che il ministero ci ha messo a disposizione, proseguiremo la fase progettuale e la gara- ha concluso- Tutto quest'anno andrà via per progettazione esecutiva e gara e dal successivo potremo vedere partire i cantieri".

Bilancio 2019-2021: 500 milioni per il trasporto pubblico

In tutto per il triennio 2019-2021, la giunta Raggi ha messo in bilancio mezzo milione di euro per gli investimenti sul fronte delle infrastrutture del trasporto pubblico locale. Il programma di spesa è stato illustrato dalla stessa sindaca: "Si tratta di interventi solo con risorse nostre, senza contare gli altri interventi in programmazione grazie ai trasferimenti di fondi statali e europei. Oltre ai 294 milioni di euro per la cura ferro, metro tram e filobus, ci sono: 134 milioni per acquistare nuovi bus e realizzare corsie preferenziali; 40 milioni per la mobilità sostenibile, dalle piste ciclabili agli attraversamenti pedonali luminosi; 23 milioni di investimenti su parcheggi scambio".