Un ragazzo di ventinove anni è stato trovato morto all'interno della sua abitazione nel Comune di Rocca di Papa ai Castelli Romani. Il drammatico rinvenimento risale alla mattinata di oggi, venerdì 26 giugno ed è avvenuto nel territorio della provincia a Sud di Roma. Un'ambulanza a sirene spiegate ha raggiunto un'abitazione in via Rocca Priora a seguito di una segnalazione urgente arrivata al Numero Unico delle Emergenze 112. Vittima dell'accaduto un giovane del posto, rinvenuto esanime. A chiedere l'intervento dei soccorritori un convivente del ragazzo, che rientrando a casa lo ha trovato privo di sensi. Secondo le informazioni apprese, al momento in cui sono accaduti i drammatici fatti erano poco prima delle ore 11.30, quando è arrivata la segnalazione. Sul posto è intervenuto il personale sanitario ma i paramedici non hanno potuto fare nulla se non constatarne il decesso. Impossibile rianimarlo.

L'ipotesi è morte per arresto cardio circolatorio

Presenti per gli accertamenti di rito hanno lavorato i carabinieri della locale stazione e della Compagnia di Frascati, che indagano sull'accaduto. Sul cadavere non sono stati trovati segni di violenza e si esclude che il giovane si sia tolto volontariamente la vita con il suicidio. Terminate le operazioni, la salma del ragazzo è stata trasferita in obitorio, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, che ne disporrà l'autopsia. I risultati degli esami autoptici serviranno a fugare ogni dubbio sulle cause della morte. L'ipotesi al momento è che il decesso sia avvenuto per cause naturali, provocato da un arresto cardio circolatorio improvviso, che non gli ha purtroppo lasciato scampo e si è rivelato mortale. Data la giovane età però sono stati disposti ulteriori accertamenti, per escludere completamente ogni altra ipotesi e chiarire con certezza cosa abbia provocato il malore.