Dopo il successo della prima edizione nel 2018, sta tornando TuliPark, il giardino olandese con migliaia di tulipani di tutti i colori in fiore. Ancora non è stato stabilito con certezza il giorno di apertura del parco, che sarà in ogni caso alla fine di marzo, mentre invece sicuro è il luogo: l'area naturale da cui si accede dal civico 73 di via dei Gordiani, accanto a Villa De Sanctis. nel quartiere Prenestino. Invariato il funzionamento del parco: "Con un buono di ingresso infatti, hai diritto a visitare un parco meraviglioso di oltre 26.000 mq con 4.000 m. di sentieri floreali e due tulipani inclusi. Non mancheranno attrazioni, spettacoli di intrattenimento, area ristoro e una tranquilla area relax".

L'area verde dove sorgerà TulioPark, all'interno del Comprensorio Casilino, rischiava di essere coperta da una spianata di cemento, come ricorda in un post su Facebook il comitato Ecomuseo Casilino Ad Duas Lauros: "Quando qualche anno fa dicevamo che le aree che si volevano cementificare potevano generare valore riscoprendone la loro vocazione agricola, con nuovi modelli sostenibili e a basso impatto, ci trattavano da idealisti o peggio ancora da imbecilli. Ora un'azienda sta investendo proprio in questa direzione, recuperando di fatto l'uso storico (agricolo) di quelle aree e creando economia. Siamo contenti e fieri di aver contribuito a far archiviare quello scempio che avrebbe distrutto ambiente, paesaggio e memoria del territorio. Questo evento segnala che eravamo nel giusto e noi continueremo a indicare l'unica via possibile per la gestione dei 140 ettari del Comprensorio Casilino: economia verde, cultura e partecipazione". Per i visitatori la visita al TuliPark potrà così portare a una doppia sorpresa: la bellezza della fioritura dei tulipani e la scoperta di un'area dal grande valore storico e paesaggistico proprio dentro la città.