video suggerito
video suggerito

Terremoto, salgono a 267 le vittime. All’alba nuova forte scossa avvertita anche a Roma

Continua a salire il bilancio delle vittime del terremoto, arrivate a 267 questa mattina, mentre si continua a scavare soprattutto ad Amatrice. Nella notte una miriade di scosse di assestamento: la più forte di una magnitudo 4.8 è stata sentita anche nella capitale. Non si ferma intanto la mobilitazione in aiuto della popolazione colpita dal sisma.
A cura di Valerio Renzi
14 CONDIVISIONI
Foto Piero Cruciatti / LaPresse26-8-2016 Amatrice, ItaliaCronacaTerremoto, all'alba del terzo giornoNella foto: Parenti di una persona dispersa attendono gli arrivi dei VVFF nel comune di AmatricePhoto Piero Cruciatti / LaPresse26-8-2016 AmatriceNewsEarthquake strikes central ItalyIn the photo: One of the missing person's family waits for the arrivals of rescue teams in Amatrice
Foto Piero Cruciatti / LaPresse
26-8-2016 Amatrice, Italia
Cronaca
Terremoto, all'alba del terzo giorno
Nella foto: Parenti di una persona dispersa attendono gli arrivi dei VVFF nel comune di Amatrice
Photo Piero Cruciatti / LaPresse
26-8-2016 Amatrice
News
Earthquake strikes central Italy
In the photo: One of the missing person's family waits for the arrivals of rescue teams in Amatrice

Continua a salire il bilancio delle vittime del sisma che nella notte tra martedì e mercoledì ha devastato il centro Italia, riducendo in macerie alcuni paesi tra la provincia di Rieti e le Marche. Il tragico conto aggiornato a questa mattina parla di 267 morti, mentre si continua a scavare ad Amatrice, Accumoli, Arquata, Pescara del Tronto. Vite e paesi cancellati in pochi istanti, mentre la macchina della solidarietà si è messa in moto dal nord al sud della Penisola.

In prima fila la capitale e le istituzioni locali con 5 milioni di euro stanziati dalla Regione Lazio per far fronte all'emergenza e una raccolta fondi lanciata dal comune di Roma con lo slogan "Roma adotta Amatrice", mentre non si contano i gruppi di volontari e le raccolte di aiuti nate spontaneamente. Continua anche lo sciame sismico, con una miriade di scosse di assestamento la più violenta delle quali è stata alle 6.30 di questa mattina: di una magnitudo 4.8 è stata avvertita chiaramente anche a Roma.

14 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views