Immagine di repertorio (Fonte: La Presse)
in foto: Immagine di repertorio (Fonte: La Presse)

Un operaio di 57 anni è morto questa mattina sull'A1: stava lavorando all'interno di un cantiere stradale, quando è stato travolto da un camion impiegato per la lavorazione della pavimentazione. Alla guida del mezzo pesante, un collega dell'uomo: una vera e propria tragedia questa, avvenuta intorno alle 11.15 del mattino sull'A1 in provincia di Terni, a circa 7 chilometri di distanza dal Casello di Orvieto. Per la vittima, purtroppo, non c'è stato nulla da fare: a causa della violenza dell'impatto con il camion, è morta sul colpo. Inutili i soccorsi del 118, corsi sul posto per cercare di rianimarlo e salvargli la vita: le ferite riportate erano troppo gravi. Sul posto, oltre all'ambulanza, sono attivati anche la Polstrada di Orvieto e l'ispettorato del Lavoro. Sono ancora da determinare le esatte cause dell'incidente che hanno portato alla morte dell'uomo e come sia stato possibile che sia stato investito in cantiere proprio sul posto di lavoro.

Latina, scontro tra furgone e ape car: 74enne in gravi condizioni

Un altro grave incidente si è verificato nel tardo pomeriggio di ieri a Latina, nel centro abitato Le Ferriere: a scontrarsi, per cause ancora da accertare, sono stati un'ape car e un camion. Ad avere la peggio il conducente dell'apetta, che si è praticamente accartocciata su se stessa a causa della violenza dell'impatto. L'uomo che era alla guida, un anziano di 74 anni, è stato trasportato in gravissime condizioni e in codice rosso all'ospedale Santa Maria Goretti, dove attualmente è ancora ricoverato. Praticamente illeso invece il conducente del furgone, che non si è fatto nulla. L'incidente si è verificato sulla strada provinciale che porta a Tre Cancelli, ma non è ancora stata chiarita la dinamica del sinistro. Sul posto sono arrivati gli agenti della Polizia Locale di Latina per effettuare i rilievi del caso e capire cosa abbia causato l'incidente.