Stefano Callegari è diventato ormai una leggenda dello street food, e un imprenditore di successo, grazie alla sua passione per la lievitazione, le materie prime di qualità e… ai trapizzini! La geniale invenzione del pizzaiolo romano che racchiude in un'originale formula street food il meglio della tradizione culinaria romana: trippa, coda, polpette, picchiapò, misticanza di verdure, pollo alla cacciatore e chi più ne ha più ne metta, infilati in una flagrante tasca di pizza da mangiare con le mani.

Ora, oltre alle pizzerie (Sforno e Tonda) e ai punti vendita Trapizzino a Testaccio e Ponte Milvio, l'invenzione di Callegari arriva anche al cinema: non in un lungometraggio, ovviamente, ma come proposta culinaria da gustare prima di entrare o uscire dalle sale del Cinema Adriano di piazza Cavour. Il pubblico ovviamente sembra apprezzare. Non sembra aver voglia di fermarsi il successo del Trapizzino: dopo l'apertura di un negozio a Tokyo, dove i cuochi sono stati formati dallo chef pizzaiolo Callegari in persona, si prepara lo sbarco anche negli Usa.