Leonardo Marroni, il ragazzo di 22 anni coinvolto nell'incidente sulla Falerina in cui hanno perso la vita due sue amici, adesso è cosciente. Già ieri si era saputo che non era più in pericolo di vita, anche se le sue condizioni rimanevano critiche. Ha riportato infatti danno al fegato e alla milza. Il giovane era arrivato all'ospedale Gemelli di Roma domenica mattina con l'eliambulanza e da cinque giorni è ricoverato nel reparto di terapia intensiva del nosocomio. In tutto questo tempo gli abitanti di Civita Castellana e Fabrica di Roma hanno continuato a sperare che ce la facesse e si riprendesse dal tragico incidente stradale avvenuto dopo una notte passata in discoteca. Fortunatamente, come riporta TusciaWeb, ce l'ha fatta, anche se non si conoscono ulteriori dettagli sulle sue attuali condizioni.

Strage dei ragazzi a Viterbo, la dinamica dell'incidente sulla Falerina

Leonardo Marroni, Stefano Federici e Pierpaolo Bartoloni sono stati coinvolti in un terribile incidente stradale domenica mattina intorno alle 7.45 sulla Falerina, la strada che collega i comuni di Civita Castellana e Fabrica di Roma. I tre giovani avevano passato la notte in discoteca prima di rimettersi in macchina e accompagnare un quarto amico a casa. Poi, si sono fermati in un bar della zona a fare colazione. Sulla strada del ritorno della loro abitazione, per motivi ancora da accertare, Leonardo ha perso il controllo dell'auto andando a finire contro un palo. Il mezzo si è ribaltato ed è finito sul fianco destro. Per Stefano e Pierpaolo, purtroppo, non c'è stato nulla da fare: i due ragazzi, di 22 e 24 anni, sono morti sul colpo. Leonardo è stato invece trasportato in ospedale con l'eliambulanza, unico sopravvissuto al terribile incidente. Nei giorni scorsi si sono tenuti i funerali di Stefano e Pierpaolo, che hanno visto la commossa partecipazione di centinaia di cittadini di Fabrica di Roma e Civita Castellana.