Un grave incidente è avvenuto all'alba di oggi – lunedì 11 marzo – sull'autostrada A1 Milano-Napoli. Qui, all'altezza del chilometro 591 tra l'uscita di Anagni e quella di Valmontone, al confine tra la provincia di Frosinone e quella di Roma, si sono scontrati per cause da chiarire un furgone e un'automobile in direzione della capitale. Ad avere la peggio il conducente della vettura che è morto nel sinistro. Altre due persone sono rimaste ferite.

Sul posto i vigili del fuoco che hanno estratto il corpo dell'uomo dalle lamiere, il personale sanitario del 118, diverse volanti e  il personale della Direzione 5° Tronco di Fiano Romano di Autostrade per l'Italia che hanno prima chiuso il tratto interessato al traffico per consentire i soccorsi, mentre da poco è stata riaperta una sola corsia. L'ipotesi al momento è che l'incidente sia stato provocato da una manovra di sorpasso azzardata. Autostrade invita chi viaggia da Napoli verso nord a uscire ad Anagni, proseguendo poi sulla Casilina per rientrare in autostrada a Valmontone.

Lo scorso giovedì 7 marzo un altro grave incidente è avvenuto sulla Roma – Napoli, dove due due autoarticolati si sono scontrati perdendo il carico sulla sede stradale tra Ferentino e Frosinone. Anche in questo caso nel violento impatto tra i due mezzi pesanti si è registrata una vittima e gravi disagi alla circolazione con code chilometriche in direzione della capitale.