Migliaia di persone si sono radunate in piazza Santi Apostoli, nel centro storico di Roma, per la manifestazione organizzata delle Sardine in concomitanza con l'evento del leader della Lega, Matteo Salvini, all'Eur. In piazza centinaia di sardine di carta colorate, sul palco gli striscioni ‘Roma non abbocca' e ‘L'amore costruisce, l'odio affonda – Sardine Antifasciste'. Tra gli aderenti l'Anpi, la Casa internazionale delle donne e il Baobab experience. "Bella Ciao" cantata dal pubblico ha concluso la manifestazione. Poi l'annuncio dal palco: "Siamo in 7mila".

Sardine in piazza a Roma, Jasmine Cristallo: Abolire i decreti sicurezza

"Noi non parliamo di cambiare i decreti Sicurezza, noi chiediamo di abrogarli. La differenza è sostanziale", ha detto Jasmine Cristallo, portavoce calabrese delle sardine, a margine della manifestazione. "Mi rendo conto che è una scelta che i 5 stelle hanno fatto e ritrattarla può essere complicato per loro, però forse potrebbe servire loro per mostrare una volontà reale di discontinuità rispetto alla loro alleanza con Salvini, potrebbe essere utile per ricostruire qualcosa". La rappresentante delle sardine ha aggiunto, parlando con i giornalisti che le chiedevano un paragone con la manifestazione di ieri del Movimento 5 Stelle, che "le nostre non sono riempite con i pullman, sono spontanee, sono vere".

Un attacco ai 5 Stelle è arrivato anche da un altro portavoce, Lorenzo Donnoli, che ha criticato il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio: "Invece di occuparsi di sciocchezze si occupasse di Patrick Zaki, di tenere alta l'attenzione sul suo caso. È ridicolo, è vergognoso che un ministro degli Esteri, mentre Zaki è in mano ai torturatori, sia in piazza a farsi i selfie a una manifestazione di partito".

Assenti i 4 fondatori bolognesi

Alla manifestazione nella Capitale non hanno preso parte i leader "bolognesi" del movimento. I quattro fondatori delle Sardine, tra cui Mattia Santori, erano impegnati a preparare il sit-in di domani a Bologna per la liberazione di Patrick Zaki. Santori sarà lunedì a Scampia, a Napoli, in vista dell'incontro nazionale che proprio nel quartiere del capoluogo campano si terrà il 14 e 15 marzo.