Grave episodio a Centocelle, dove un ragazzo di vent'anni ha accoltellato una transessuale di origini colombiane la notte tra il 3 e il 4 luglio a Roma, nel quartiere Alessandrino. Secondo le prime informazioni, i due si sarebbero appartati in via del Fosso di Centocelle per consumare un rapporto sessuale, quando il ventenne avrebbe estratto il coltello dalla tasca colpendo la trans con tre fendenti alle natiche. Soccorsa dall'ambulanza del 118, è stata portata in codice giallo al Policlinico Casilino. Non sarebbe in pericolo di vita. Un gesto, quello del 20enne, che per adesso non ha ancora trovato una spiegazione: datosi alla fuga dopo aver accoltellato la trans, è tuttora ricercato dalla polizia che sta effettuando delle indagini molto serrate per risalire all'aggressore.

Latina, trans accoltellata e derubata a casa sua: arrestato 25enne

L'episodio avvenuto nel quartiere Alessandrino in via del Fosso di Centocelle ricorda quello avvenuto a Latina poco più di un mese fa, quando una trans è stata accoltellata e derubata a Latina. In questo caso l'aggressore, un ragazzo di 25 anni, è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile della Polizia di Stato: portato immediatamente in carcere, dovrà rispondere dell'accusa di tentato omicidio. Il giovane si è introdotto nella casa della vittima per derubarla: prima l'ha aggredita, colpendola diverse volte con un coltello per immobilizzarla, tagliandole anche il collo. Solo per un colpo di fortuna l'aggressione non è finita in tragedia. Dopo averla colpita, il 25enne l'ha derubata e poi è scappato. La polizia l'ha arrestato poche ore dopo, con la grave accusa di tentato omicidio.